Cultura e tempo libero / Tv

Commenta Stampa

Il presidente Mediaset:"Uno che fa il 20% lo prendi"

Santoro torna in Rai con il plauso di Confalonieri


Santoro torna in Rai con il plauso di Confalonieri
22/07/2010, 20:07

ROMA - Al momento c'è solo l'idicazione generica "Spazio Santoro" all'interno dello spazio del palinsesto Raidue riservato al giovedì sera ma, come intuibile, la dicitura conferma che il conduttore di Annozero tornerà sulla televisione pubblica dal prossimo 23 settembre; magari con il giusto alone di mistero riguardo il titolo del nuovo programma che presenterà. 
Inoltre, per il noto giornalista, il ritorno sulle reti rai, è condito da un plauso probabilmente inaspettato ma quasi certamente soddisfacente: a promuovere a pieni voti Santoro è infatti Fedele Confalonieri in persona che, sul "conduttore-nemico", ammette candidamente:"Io lo riprenderei, è un signor giornalista. Uno che ti fa il 20% ci pensi su tremila volte, poi lo prendi".
Dopo il plauso, però, il presidente Mediaset lancia qualche imprevedibile frecciatina:"Se venisse da noi - osserva infatti - almeno non farebbe più il martire. Certo non mi piace vederlo tutte le sere. E poi ha pessime frequentazioni".
A quel punto, i due conduttori del programma "Un giorno da Pecora" in onda su Radiodue, prendono al volo l'occasione e provocano ulteriormente Confalonieri chiedendogli retoricamente chi fossero queste cattive frequentazioni e, non contenti, suggeriscono anche una risposta:"Travaglio?".
Il presidente mediaset risponde sorridendo "Io non l'ho detto. Lo avete detto voi". Poi ancora un quesito malizioso:"Oltre a Santoro lei prenderebbe anche la Dandini e lo stesso Travaglio
?". Confalonieri sembra non battere ciglio:"Travaglio no e non ho presente la trasmissione della Dandini".
Per par condicio, però, bisognerebbe a questo punto chiedere a Dandini e Travaglio se loro sarebbero disposti a lavorare per la Mediaset; con risposta prevedibile annessa e connessa. Battute a parte, anche Nicolò Ghedini ieri si era  espresso (sempre su Radiodue)  molto favorevolmente per un ritorno di Santoro:"Deve andare in onda l'anno prossimo - aveva difatti dichiarato l'avvocato-. Non va assolutamente chiuso. Andare da Bruno Vespa è piacevole ma da Santoro ci si diverte di più perché è una battaglia".

Commenta Stampa
di Germano Milite
Riproduzione riservata ©