Cultura e tempo libero / Happy hour

Commenta Stampa

In molti casi cadono di domenica o al massimo di lunedì

Sarà un 2011 "avaro" di ponti e festività


Sarà un 2011 'avaro' di ponti e festività
03/01/2011, 13:01

Come il 2010, anche il 2011 sarà un anno con poche festività nel mezzo della settimana. Abbiamo l'Epifania che cade di giovedì, ma già la festa successiva, il 25 aprile, sono due festività in una. Infatti, anche se cade di lunedì, è anche il Lunedì dell'Angelo (più comunemente noto come Pasquetta), e quindi sarebbe comunque festa. Poi si passa al Primo Maggio, che capita di domenica. Un ponte si potrà fare per il 2 giugno, che cade di giovedì. Niente da fare invece a Ferragosto, che cade di lunedì. Continuando a scorrere il calendario, si arriva al primo novembre (martedì) e all'8 dicembre (giovedì), in cui è possibile organizzare un ponte.
Per le vacanze di Natale inutile pensarci: il 25 dicembre (e quindi anche il primo gennaio del 2012) è una domenica e il 26 un lunedì.
L'unico dato positivo lo avranno le statistiche sul lavoro: con tante festività contenute nei week end, saranno di più i giorni di lavoro durante l'anno. Insomma, le uniche ad essere contente saranno le aziende.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©