Cultura e tempo libero / Letteratura

Commenta Stampa

"Scampia Trip", quando la periferia decide di raccontarsi


'Scampia Trip', quando la periferia decide di raccontarsi
20/06/2010, 20:06

NAPOLI - Si terrà Giovedì 1 Luglio alle ore 18:00 presso la Feltrinelli di Piazza dei Martiri la presentazione del nuovo progetto sociale “Scampia Trip”: un libro, un cd, un video del quartiere più raccontato d’Italia che ha deciso di raccontarsi.
Tre linguaggi: musica, letteratura, cinema per raccontare Scampia e la sua voglia di vivere e resistere. «ScampiaTrip è un viaggio collettivo, fatto assieme da scrittori, musicisti e filmaker, uniti dallo stesso desiderio: fuggire dalla retorica con cui i media tradizionali hanno da sempre raccontato questo luogo. Una antologia di racconti e testimonianze per dar voce alla complessità di una delle periferie più conosciute d’Italia e far emergere la rete di associazioni e gruppi che ogni giorno lavorano per migliorare le condizioni di questo quartiere». Hanno contribuito, tra gli altri, Sandro Ruotolo, Maurizio Braucci e Giancarlo De Cataldo.

Alla presentazione interverranno: Sandro Rotolo giornalista, Maurizio Braucci scrittore, Ciro Corona autore, Giuseppe De Stefano presidente del CSV di Napoli, Franco Roberti procuratore capo della DDA di Napoli, Luigi Pingitore casa editrice Ad Est dell’ equatore, Daniele Sanzone autore.
Durante la presentazione è prevista, inoltre, una showcase unplugged a cura della rock band 'A67.

Il progetto nasce grazie all’impegno e alla volontà della Rock Band ‘A67 di Scampia, del Centro di Servizio per il Volontariato di Napoli e dell’Associazione (R)ESISTENZA.

I ricavati delle vendite del libro verranno devoluti in favore del progetto “Scampia Trip Per-corsi di Legalità 2011” realizzato dalle associazioni di volontariato (R)ESISTENZA, Terramia, Spazio Cosmico, Legambiente Circolo La Gru, Codici Campania.

Il progetto è patrocinato da Libera Contro Le Mafie, Oltregomorra.com e dalla VIII Municipalità del Comune di Napoli

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©