Cultura e tempo libero / Archeologia

Commenta Stampa

Vertice quest'oggi nel comune vesuviano

Scavi Pompei: scontro Soprintendenza-Uil


Scavi Pompei: scontro Soprintendenza-Uil
09/11/2009, 12:11

POMPEI - Bufera sugli scavi archeologici di Pompei.
Sotto pressione la Sovrintendenza di Napoli e quella comunale.
l'accusa è di ingiustificabili ritardi nella presentazione delle progettualità organizzative.
La soprintendente, Salvatore ed il commissario Firoi sono stati chiamati in causa dal segretario dell'Uil, Gianfranco Cerasoli, riguardo agli impegni assunti e mai mantenuti per gli scavi pompeiani.
Cerasoli, nei giorni scorsi, ha scritto anhe al ministro dei beni culturali, Sandro Bondi, citando le responsabilità di Salvatore e Fiori accumulate dopo la riunione dello scorso 8 ottobre tenutasi propio nella città di ompei ed in cui si era parlato di nuovi progetti per il sito archeologico vesuviano.
Inadempienze nelle stesure dei documenti e mancate attenzioni allo sviluppo di un patrimonio culturale mondiale sono gli errori rivendicati dal sindacato alla soprintendenza pompeiana.

Commenta Stampa
di Salvatore Perillo
Riproduzione riservata ©