Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Scrittori napoletani tornano "tra i banchi"


Scrittori napoletani tornano 'tra i banchi'
10/02/2010, 10:02


NAPOLI - Terzo ed ultimo appuntamento de L’ARTE DEL RACCONTO, la rassegna ideata da Massimiliano Palmese, che sposa letteratura e teatro con racconti di vari scrittori, letti da interpreti e messi in scena a cura di registi teatrali. Lunedì 15 febbraio al Teatro Nuovo sarà la volta dei racconti tratti dall’antologia TRA I BANCHI (L’ancora del mediterraneo), in cui il curatore Riccardo Brun ha raccolto testi di scrittori napoletani sul delicato tema della scuola in Campania. “La scuola è un teatro di guerra – dice Fabrizio Bancale, regista del reading - “nel quale si consumano conflitti e battaglie, ma anche luogo mitico dell’adolescenza, nel quale nascono e si sviluppano amori e amicizie, tutto questo è la Scuola. Un istituzione che, oggi come ieri, vive di difficoltà e silenzi, arretratezze croniche e vecchie resistenze, il tutto acuito dai costanti tagli alla spesa e dalle cicliche riforme, incapaci di intercettare le richieste e i suggerimenti di chi la scuola la vive e la fa vivere. Eppure… basta la passione di un insegnante che vive il suo mestiere come una missione, la vitalità di un manipolo di studenti che non vuole arrendersi allo stato delle cose, ed ecco riaccendersi la scintilla. E la scuola si riappropria del suo ruolo da protagonista nella formazione dei giovani e delle generazioni future”. Quattro autori napoletani, appartenenti a generazioni diverse, ricostruiscono quindi uno spaccato vitale e imprevedibile del mondo della scuola: chi con un linguaggio moderno e visionario (“Zona fantasma” di Davide Morganti), chi con la nostalgia del ricordo (“Mimma dai mille colori” di Guido Trombetti), qualcuno con ironia (“Condannati a scuola” di Giusi Marchetta), altri nella coralità di voci e prospettive (“Come ogni anno, prima dell’estate” di Cristiano De Majo). In scena Urbano Lione, Evelina Nazzari (nella foto), David Paryla, Gaia Riposati. Ad accompagnare le letture, le canzoni che sono state la colonna sonora delle diverse manifestazioni studentesche degli ultimi trent’anni; e sullo sfondo le fotografie di Aniello Barone.
L’ARTE DEL RACCONTO è un progetto di Massimiliano Palmese, prodotto da medea.net e Nuovo Teatro Nuovo, con il contributo della Regione Campania, Assessorato all’Istruzione, Formazione e Lavoro.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©