Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Scuola Internazionale di Comics Napoli

James O’Barr presenta l’edizione definitiva del suo capolavo

Scuola Internazionale di Comics Napoli
10/06/2013, 15:16

NAPOLI - Il celebre disegnatore americano James O’Barr, sarà ospite della Scuola Internazionale di Comics, in via Tarsia 44 a Napoli, martedì 11 giugno, per due incontri (h10.00 e h12.00).
Si tratta del quarto appuntamento della serie Legends, organizzato dalla sede napoletana della Scuola diretta da Giuliano Monni, che porta in città i più grandi esponenti del mondo della nona arte, in collaborazione con Napoli Comicon.
L’occasione è ghiotta per appassionati e curiosi per conoscere una vera leggenda del fumetto mondiale che presenterà la versione definitiva dell’opera che lo ha reso famoso.
James O’Barr è, infatti, l’autore del fumetto Il Corvo che ha ispirato l’omonimo film con Brandon Lee. Pellicola culto che ha spopolato negli anni ’90 anche per quell’alone di mistero che ha portato sempre con sé. Un alone che si percepisce nelle atmosfere cupe e tenebrose proprie del fumetto.
Nato a Detroit il primo gennaio del 1960, James O’Barr porta nelle sue opere anche le esperienze di una vita difficile. Cresciuto in un orfanotrofio senza aver conosciuto i suoi genitori e con una data di nascita assegnata d’ufficio, ha studiato cultura rinascimentale e fotografia.
Dopo la scomparsa della sua fidanzata in un incidente nel 1978, decise di entrare a far parte del corpo dei Marines e andò in Germania dove iniziò a lavorare a Il Corvo.
La graphic novel, pubblicata nel 1989, si rivelò un grande successo, sia di pubblico che di critica, vendendo milioni di copie.
Dopo aver lasciato i Marines, James O’Barr ha continuato a disegnare fumetti in Texas dove vive tutt’oggi.
L’autore statunitense, personaggio affascinante e discusso ma di sicuro successo, illustrerà ai presenti la sua esperienza, ma anche le sue tecniche di disegno e la sua interpretazione delle esperienze vissute.
Un’opportunità per conoscere chi ha veramente dato un contributo essenziale al movimento del fumetto e che può raccontare una storia unica, fuori dai classici binari, mostrando che anche partendo da una situazione di grande difficoltà si possono spalancare le porte del successo.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©