Cultura e tempo libero / Clubbing

Commenta Stampa

Seconda edizione per il “Time for Rocking”


Seconda edizione per il “Time for Rocking”
17/01/2012, 13:01

Seconda edizione per il “Time for Rocking”, il Festival di imprenditori e professionisti con l’animo Rock, da domani 18 gennaio ogni mercoledì all’Up Stroke di via Coroglio ore 21.00.

Tante le novità di quest’anno, a cominciare dalla speciale lotteria di beneficenza “Rock the Number” per il progetto contro la dislessia infantile “Einstein… uno come me”, sostenuto dalla Fondazione Onlus Cannnavaro-Ferrara con la quale il Festival ha siglato un protocollo di intesa. Con un biglietto della lotteria da tre euro, si potrà contribuire alla causa benefica e vincere uno dei cimeli del mondo dello sport e della musica: dalla maglia di Maradona dell’addio al Calcio 2001, alle scarpette di Fabio Cannavaro; dalla camicia autografata di James Senese all’armonica di Edoardo Bennato e tanti altri ricordi donati da sportivi, artisti e collezionisti privati.

Chi, invece, ai cimeli gloriosi preferisce un ottimo vino o un souvenir firmato Time For Rocking, potrà acquistare il Brunello di Montalcino o la T-shirt del Festival messi a disposizione da Cantina Donna Olga e dalla Sartoria Posillipo Marea, tra i generosi partner che devolveranno l’intero ricavato alla causa dei bambini dislessici, problema sociale poco conosciuto ma in preoccupante aumento.

Tra le altre novità di questa edizione, low budget ma che vede la partecipazione di numerosi sostenitori, anche un premio speciale per il miglior chitarrista del Festival, intitolato alla memoria di Antonio Santalucia, avvocato chitarrista recentemente scomparso. Infine, anche la band più appassionata nel vivere la musica avrà un singolare riconoscimento, conferito dalla Associazione Musicisti per Passione.

Per i vincitori, scelti dalla giuria tecnica e dal pubblico, in palio la registrazione di un cd in presa diretta, corsi di musica e buoni spesa in strumenti musicali, messi in palio dagli sponsor M.A.D School e Acustica Napoli.

Grande partecipazione e impegno da parte di tutti, quindi, e aumenta il numero dei concorrenti iscritti alla gara di quest’anno, tutti professionisti e imprenditori dotati di grande passione per la musica e impegnati nel sociale: sono trentuno le band pronte a contendersi, nelle prossime settimane, gli applausi e i voti di giuria e pubblico.

Per il concerto di apertura, domani, torneranno sul palco le tre formazioni vincitrici della scorsa edizione: Oradaria, Vintage e Caratteri Difficili che, con le altre band, hanno coinvolto e appassionato un pubblico di oltre tremila persone dal vivo e sulla pagina Facebook dedicata al Festival.

“I concorrenti del Time for Rocking sono figli di una città intrisa di musica e di passione, generosa e creativa” – sostengono gli organizzatori Brunello Canessa e Peppe Iervolino – “Con la nostra piccola ma sentita iniziativa, vogliamo testimoniare quanto la sana passione per la musica, quell’amore che accompagna i partecipanti al nostro festival, sia una spinta utile non solo per coltivare i propri sogni ma, soprattutto, per far crescere concretamente la nostra città facendo del bene, a cominciare dai bambini”.

Il Festival e l’iniziativa benefica sono realizzati con il sostegno di: Up Stroke di Massimo Italiano, l’Agenzia di comunicazione integrata Salemme&Partners, la Cantina Donna Olga, la M.A.D. School di Napoli, Agnano Music Village (Acustica e R&R Sound), la Sartoria Posillipo Marea, Musicisti per Passione e Harley Davidson On The Road Napoli.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©