Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Tutto esaurito per uno spettacolo da 10 e lode

Settembre al borgo chiude in bellezza con Neri Marcorè


.

Settembre al borgo chiude in bellezza con Neri Marcorè
07/09/2009, 15:09

Il pubblico al Teatro La Torre è accorso in massa: tutto esaurito e vento sferzante che regala un anticipo d'autunno. Settembre al Borgo lascia i suoi spettatori con un gran finale di primissimo ordine: lo spettacolo di Neri Marcorè intitolato:"A sud della leggerezza".
Oltre un'ora di esilarante intrattenimento che ha visto l'attore, comico e musicista ripercorrere, attraverso tutti i suoi personaggi più riusciti e brillanti, tutta la carriera professionale. I crampi a guance e addominali divengono un piacevole presagio fin da subito; quando Marcorè parla dei suoi inizi da doppiatore e si trasformano poi in realtà paralizzante con il proseguire dello show:  Jovanotti, Ligabue e Amedeo Minghi; poi Alberto Angela, Daniele Capezzone e altri politici come Piero Fassino, Antonio Di Pietro e Pierferdinando Casini; Neri Marcorè è un fiume in piena dal quale emergono canzoni famose riscritte, satira pungente e mai banale; improvvisazione sorprendente.
Gli organizzatori dell'evento, Paola Servillo e Ferdinando Ceriani, si dicono molto entusiasti e soddisfatti dello svolgimento del festival che, anche quest'anno, è riuscito a proporre nomi eccellenti a prezzi più che ragionevoli.
Di manifestazioni simili, di sicuro, l'antico ed incantevole borgo medioevale di Casertavecchia dovrebbe ospitarne di più e, questo, non solo per valorizzare maggiormente un patrimonio di sicura importanza e disarmante fascino ma, forse soprattutto, per offrire ai Casertani vere e concrete possibilità d'intrattenimento di qualità.

Commenta Stampa
di Germano Milite
Riproduzione riservata ©