Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Ospiti: Toni Servillo, Marina Massironi e Luca Zingaretti

Settembre al borgo: ieri tre big, questa sera Neri Marcorè


Settembre al borgo: ieri tre big, questa sera Neri Marcorè
06/09/2009, 10:09

Ieri sera, sabato 5 settembe, abbiamo seguito con grande interesse la manifestazione "Settembre al borgo" che, ogni hanno, regala alla cittadina medioevale di Casertavecchia performance di grandi artisti internazionali. Ieri, ad esibirsi per la serie "Interviste impossibili", al teatro la Torre, c'erano tre nomi d'eccezione: Toni Servillo, Marina Massironi e Luca Zingaretti. I tre artisti sono stati "intervistati", interpretando il ruolo di personaggi del passato e, nel caso di Servillo, addirittura quello di una bufala.
Quella dell'intervista impossibile è difatti una forma già conosciuta, sperimentata (soprattutto in radio) ed amata dai vari scrittori che vi ci sono cimentati. In pratica si sceglie un grande personaggio del passato e si immagina di intervistarlo. Ieri, dunque, ad affiancare gli attori c'erano anche tre scrittori: Diego De Silva, Antonio Pascale e Giuseppe Montesano.
La prima coppia possibile per l'intervista impossibile è quella De Silva - Massironi con "L'arteteca del porno" (con richiamo diretto alla leggendaria porno diva Moana Pozzi; interpretata per l'appunto dalla Massironi). Poi è salito sul palco Luca Zingaretti, per l'occasione intervistato come Federico IV di Borbone nell'ottimo testo scritto da Giuseppe Montesano. In fine è toccato a Toni Servillo che, nel ruolo della "bufala", è stato intervistato da Antonio Pascale.
Risate e riflessioni malinconiche, leggere e rievocative si sono alternate nel gremitissimo Teatro La Torre che ha offerto, per la serata, un intrattenimento di altissimo livello a prezzi molto ragionevoli. Questa sera, il festival diretto da Paola Servillo e Ferdinando Ceriani, chiude in bellezza con Neri Marcorè che presenta il suo "A sud della leggerezza".

Commenta Stampa
di Germano Milite
Riproduzione riservata ©