Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

“Settimana della Ceramica”, Cava de’ Tirreni al centro dell’Europa


“Settimana della Ceramica”, Cava de’ Tirreni al centro dell’Europa
29/07/2011, 11:07

Va avanti a gonfie vele la “Settimana della Ceramica” a Cava de’ Tirreni (Sa), organizzata dall’Amministrazione comunale. Grande attesa per il convegno “Le Ceramiche del Millennio” - Nuove tecnologie per antiche tradizioni, in programma sabato 30 luglio al MARTE Mediateca. Ospiti illustri e prestigiosi relatori animeranno la serata, caratterizzata anche dalla consegna degli attestati della “Summer School” e dalla premiazione delle tre migliori opere della mostra itinerante “Art&Shop”. Domenica 31 la “chiusura” con le Assemblee Italiana ed Europea delle Città della Ceramica

Prosegue a pieno ritmo a Cava de’ Tirreni (Sa) il cartellone della “Settimana della Ceramica” (23-31 luglio 2011), evento artistico-culturale organizzato dall’Amministrazione comunale metelliana ed in particolare dal Consigliere delegato al ramo, Marco Senatore. La mostra “Ora (et) Labora - Le ceramiche del Millennio”, i corsi di formazione pratico-teorici previsti dalla “Summer School”, il connubio commercianti-ceramisti dell’iniziativa “Art&Shop”, l’happening creativo “Ceramiche on the road”, il convegno “Le Ceramiche del Millennio” e le Assemblee Italiana ed Europea delle Città della Ceramica gli appuntamenti ancora in programma fino a domenica 31 luglio.

Grande attesa per l’evento di sabato 30 luglio, quando alle ore 18.00 il MARTE Mediateca Arte Eventi, sito in Corso Umberto I, ospiterà il “tavolo” sulla tradizione ceramica cavese e sulle prospettive di rilancio artistico, produttivo e turistico del territorio metelliano. Al convegno, intitolato “Le Ceramiche del Millennio” - Nuove tecnologie per antiche tradizioni, interverranno: Fulvio Irace, Docente di Storia dell’Architettura al Politecnico di Milano; Maria Teresa Rubbiani, Responsabile del Centro di Documentazione dell’Industria della Piastrella di Ceramica presso Confindustria Ceramica; Ilaria Serafini, Referente delle Relazioni Internazionali per Artex - Centro per l’Artigianato e Tradizioni della Toscana; Stefano Collina, Presidente dell’Associazione Italiana Città della Ceramica. Modererà Alberto Baccari, Direttore Creativo e fondatore della TW2, agenzia di advertising con sede a Milano e New York.

Intanto, a catalizzare l’attenzione in questi giorni è la “Summer School”, azione prevista dal progetto C.A.V.A. (Ceramica Alta Velocità d’Arte), finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico e finalizzato a sostenere il settore ceramico. Partita lo scorso lunedì ed in programma fino a sabato 30 luglio, l’iniziativa si propone di analizzare e raccontare tutto l’universo compositivo della ceramica cavese, sottolineando in particolare il processo innovativo dei materiali e l’angolazione prioritariamente legata ai linguaggi del design. «La manifestazione è molto interessante – spiega il “tutor” Vincenzo Bernabei, Consulente in branding e studioso di Media e Processi Culturali – Parlerei di una vera e propria conquista per il Sud. Puntando sull’unione tradizione-innovazione, la “Summer School” vuole proprio esaltare la valorizzazione della territorialità. E grazie alla partecipazione di ragazzi e docenti provenienti da diverse Regioni, l’iniziativa arriva ad assumere anche dei connotati glocal».

Nel corso della serata di sabato 30 luglio, subito dopo il convegno sulle “Ceramiche del Millennio”, ai 26 ragazzi protagonisti della “Summer School” saranno consegnati gli attestati di partecipazione. «Stiamo vivendo una bellissima esperienza – dichiara Mario Basile, corsista proveniente da Montoro Inferiore (Av) – Grazie alla possibilità di entrare nel cuore dei laboratori di ceramica e di conoscere i segreti, le indicazioni ed i suggerimenti che i nostri tutor costantemente ci forniscono, possiamo accrescere e perfezionare le nostre conoscenze storico-artistiche in materia».

Un altro momento importante della “ricca” serata al MARTE Mediateca sarà la premiazione delle tre migliori opere rientranti nel progetto “Art&Shop”. Presentata come un esperimento importante per il commercio cavese, la mostra itinerante vede coinvolti oltre 60 negozi del centro storico cittadino, trasformati in vere e proprie “vetrine espositive” per gli artigiani della ceramica. «L’iniziativa sta riscuotendo un grande successo – rivela Marco Senatore, Consigliere delegato alla Ceramica – Ed i riscontri sono testimoniati sia dalle cospicue vendite dei negozianti, che nelle loro vetrine “ospitano” bellissimi lavori in ceramica realizzati da artisti del settore, sia dal notevole interesse, anche in un’ottica di acquisto, palesato dai cittadini verso le stesse aziende ceramiche ed i loro prodotti».

Sempre nella serata di sabato 30 luglio si procederà anche alla sottoscrizione di un protocollo d’intesa finalizzato all’avvio di un piano d’azione sinergico per il potenziamento del prodotto ceramico, che interesserà i sei Comuni campani di antica tradizione ceramica (Cava de’ Tirreni, Napoli, Ariano Irpino, Cerreto Sannita, San Lorenzello e Vietri sul Mare), la Regione Campania, la Provincia di Salerno, l’Università degli Studi di Salerno, l’AICC, il CNA Campania, l’Artex e la Confindustria Ceramica.

Nel frattempo Piazza Amabile, a partire dalle ore 19.00 e fino alle ore 23.00, sarà teatro di uno spettacolo live di lavorazione della ceramica dal titolo “Ceramiche on the road”, nell’ambito del quale gli “artisti” in scena coinvolgeranno il pubblico presente nella realizzazione e nella decorazione di prodotti ceramici. Di particolare interesse si preannuncia l’appuntamento con i forni Raku, un’antica tecnica giapponese utilizzata per la fabbricazione di ceramiche a temperature elevatissime.

A chiudere il cartellone dell’intensa “Settimana della Ceramica” saranno le Assemblee Italiana ed Europea delle Città della Ceramica, previste dalle ore 10.30 alle ore 13.00 di domenica 31 luglio presso il MARTE Mediateca, in occasione delle quali si procederà tra l’altro al rinnovo delle cariche elettive.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©