Cultura e tempo libero / Musica

Commenta Stampa

Simona Bencini & L.M.G. 4tet


Simona Bencini & L.M.G. 4tet
08/02/2011, 16:02

Arrangiamenti eclettici, mai scontati, per questa nuova formazione che, con gran gusto, maestria, tecnica e capacità improvvisative riesce a coniugare la cultura jazz più tradizionale con le sonorità più moderne della world music.

Filo conduttore e’ la voce soul, calda ed elegante, dell’avvenente Simona Bencini, voce storica della band Dirotta su Cuba, che senza mai eccedere, lega con naturalezza ed armonia mondi musicali diversi. Le incursioni vocali di Mario Rosini, al piano, sono volutamente e sapientemente dosate e per questo ancora più sorprendenti. Alla sezione ritmica due musicisti di grande esperienza e creatività, Mimmo Campanale alla batteria e Giuseppe Bassi al contrabbasso, efficace ed elegante il sax di Gaetano Partipilo.

Ecco gli ingredienti di questo nuovo progetto, all’interno del quale troviamo standard celebri come The man I love o You dont know what love is, che con questa nuova formazione sorprendono l’orecchio dell’ascoltatore con un sapore tutto nuovo, e brani inediti come Spreading love, Capoeira, l’intensa ballad Stay in duetto con Rosini e When you told me goodbye.

Pregevole la rilettura di Geraldine degli Yellow Jackets che compare per la prima volta con un testo scritto dalla Bencini dedicato alla figlia SofiaJasmine.

Commenta Stampa
di redazione
Riproduzione riservata ©