Cultura e tempo libero / Cultura

Commenta Stampa

Personale di prestigio della pittrice partenopea

Simona Lanzillo, l'arte di vedere Napoli


.

Simona Lanzillo, l'arte di vedere Napoli
14/03/2013, 12:32

NAPOLI - "Amo dipingere le emozioni e gli stati d'animo, anche a mani nude, senza pennelli". Queste le prime battute di Simona Lanzillo, artista partenopea che alla Fonoteca di Via Morghen ha presentato la sua personale "Manifatture, quattro frammenti", un viaggio di immagini e sensazioni in una Napoli divisa da spaccature cromatiche che rendono l'idea più suggestiva e l'emozione più reale. Un vento nuovo nella cultura napoletana, un modo del tutto personale di presentare luoghi e circostanze, una mission importante: emozionare. "Il pennello ha un suo carattere, un suo verso, che spesso non mi appartiene" chiosa Lanzillo che in una cosa è sicuramente riuscita: rendere vive le sue opere. 

 

Commenta Stampa
di Rosario Lavorgna
Riproduzione riservata ©