Cultura e tempo libero / Viaggi

Commenta Stampa

Skyscanner.it sceglie le 20 città più belle d'Italia: c'è anche Piano di Sorrento


Skyscanner.it sceglie le 20 città più belle d'Italia: c'è anche Piano di Sorrento
10/09/2019, 14:43

 Il motore di ricerca viaggi Skyscanner.it ha annunciato la lista delle 20 città più belle d’Italia per il 2019.

Come ogni anno, Skyscanner seleziona 20 gemme italiane, che valgano assolutamente una visita. Borghi, città e piccoli comuni italiani dalla bellezza indiscussa, a cui ispirarsi per la prossima gita fuori porta.


Per la stesura di questa lista, Skyscanner ha considerato le città italiane, una per ogni Regione, con una popolazione inferiore ai 150mila abitanti, paesi e cittadine con un borgo ben conservato, che esprimessero le caratteristiche architettoniche e del paesaggio della propria Regione di appartenenza; oltre a lasciarsi ispirare dai preziosi commenti ricevuti sui social dai propri utenti, in occasione delle campagne precedenti. Tra le 20 città più belle d’Italia del 2019, secondo Skyscanner, spicca Piano di Sorrento, gioiello campano situato a metà tra la Costiera Amalfitana e quella Sorrentina.
Ecco la recensione del celebre motore di ricerca:

PIANO DI SORRENTO (NA) - Campania

Stretto tra due coste, quella Amalfitana che si affaccia sul Golfo di Salerno a sud e quella Sorrentina che dà sul Golfo di Napoli a nord, Piano di Sorrento si allunga sul suo altopiano cadendo a picco nel blu con le pittoresche pareti tufacee della Marina di Cassano. Una meraviglia rara, che attira migliaia di turisti sia in estate, sia in inverno. L’antica tradizione marinara è ancora forte in paese e durante l’anno sono diverse le manifestazioni sacre e profane che ricordano questo legame indissolubile con il mare, come la Festa della Madonna delle Grazie con la processione in acqua ogni prima domenica di luglio e la gustosa Sagra del Pesce, sempre nello stesso mese. La nascita dei cantieri navali e lo sviluppo del porto turistico hanno accresciuto la fama di questo paese le cui risorse non si limitano al mare… Basta spingersi nella Selva di Santa Caterina per rendersi conto della forza della sua natura, disegnata da boschi di castagni, pini e lecci.

 

Commenta Stampa
di Claudia Palermo
Riproduzione riservata ©