Cultura e tempo libero / Viaggi

Commenta Stampa

Sperlonga Turismo in vetrina a Rimini


Sperlonga Turismo in vetrina a Rimini
18/10/2012, 09:45

Il Consorzio parteciperà alla 49^ edizione del TTG Incontri, uno dei più attesi appuntamenti per gli operatori del settore turistico che l’anno scorso ha registrato quasi 50mila presenze. Nella capitale italiana del turismo balneare si svolgerà il TTG Incontri, una piazza affari dove si progetta l’offerta turistica del domani: se i modelli di consumo dei viaggi sono in continua evoluzione, questo appuntamento resta un punto di riferimento imprescindibile per interpretarli e mettere a sistema l’esperienza dei player del settore. Il Consorzio “Sperlonga Turismo” sarà presente portando le testimonianze di una stagione estiva esaltante per numero di visitatori e di iniziative avviate. In programma dal 18 al 20 ottobre 2012, la manifestazione farà incontrare le voci più qualificate in una tre giorni rigorosamente business oriented ospite del quartiere fieristico di Rimini. L’obiettivo del Consorzio è quello di creare una rete di rappresentanza e vendita in Italia con Ota (online Travel Agency) e network partner, all’estero con operatori ota specialistici per tema e target, garantendo il lancio settimanale di pacchetti marketing con destinazione Sperlonga ai loro clienti fidelizzati.

«Torniamo qui – spiega Leone La Rocca, Presidente del Consorzio “Sperlonga Turismo” - perché per molti degli oltre 130 paesi rappresentati, TTG Incontri costituisce l’unico evento scelto per la promozione in Italia: è qui infatti che i decision maker elaborano le strategie più innovative, stipulano accordi commerciali coi fornitori di prodotti e servizi e incontrano i più influenti opinion leaders. Vogliamo che Sperlonga si consolidi nel novero delle mete turistiche più richieste d’Italia, ma il nostro progetto di internazionalizzazione è molto ambizioso, ma ci vuole dedizione e pazienza per coglierne appieno tutti frutti, maturi già dal prossimo 2013. A Rimini portiamo tutto il meglio che possiamo offrire: la storia con il Museo, il fascino di uno dei “Borghi più belli d’Italia”, il mare con la sua 15° Bandiera Blu consecutiva e il calendario settimanle degli eventi con pacchetti dedicati da Dicembre a Gennaio».

Più di 48.000 presenze (con un incremento del 14% rispetto al 2010 e del 39% rispetto al 2009), 2.400 aziende espositrici, 7.000 presenze internazionali, oltre 70.000 mq di superfcie espositiva, 130 Paesi rappresentati, 500 giornalisti della carta stampata, radio, tv e web tv. Questi i numeri significativi del TTg di Rimini. Oltre il 60% dei visitatori di questo singolare marketplace, organizzato da TTG Italia – realtà operativa da quarant’anni nei servizi integrati per il turismo - è rappresentato dalle agenzie di viaggi, qui presenti accanto a tour operator, strutture ricettive ed enti di promozione. Il ventaglio di opportunità offerte dalla manifestazione include forum – convegni dedicati all’analisi del trend e al confronto tra operatori -, lab – eventi formativi a tema, focalizzati su sei filoni d’interesse, marketing, web marketing, comunicazione, risorse umane, gestione d’impresa e legislazione turistica – e incontri coi principali esponenti della stampa trade e consumer. Per conto della “Sperlonga Turismo” saranno presenti anche il consulente marketing prof. Antonio Percario e il tutor per l’internazionalizzazione dott. Luigi Franceschi.

«Ancora una volta – aggiunge Francesco Faiola, Vicesindaco di Sperlonga con Delega al Turismo – Sperlonga sarà presente in una delle manifestazioni più attese in Italia per il B2B e per i nuovi scenari del multimediale. Il Consorzio continuaa fare il suo dovere nonostante le difficoltà dovute a questo 2012 storico: il cda sta cambiando passo, sta accelerando, perché se la crisi frena bisogna essere più svelti a raggiungere i propri obiettivi. Tra poco come Comune tireremo le somme ufficiali dell’andamento dei flussi turistici di questa stagione:saranno numeri importanti per Sperlonga, una conferma dei dati di affluenza positivi rispetto al Lazio e all’Italia più in generale. Ma la nostra scommessa rimane la destagionalizzazione delle nostre risorse turistiche».

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©