Cultura e tempo libero / Tv

Commenta Stampa

L'Agcom li condanna a 100 mila euro a testa

"Squilibrio a favore del Pdl", condannati TG1 e Tg5


'Squilibrio a favore del Pdl', condannati TG1 e Tg5
25/03/2010, 14:03

ROMA - L'Agcom ha punito il TG1 e il TG5 ad una multa di 100 mila euro a testa per l'eccessivo squilibrio a favore del Pdl dei suoi servizi. Inoltre ha fatto un richiamo a tutte le reti televisive, affinchè venga dato più spazio alle formazioni minori, sempre molto penalizzate in TV.
Tuttavia ci sono da notare alcuni dettagli. Innanzitutto la multa è stata presa a proposito dei programmi della scorsa settimana, cioè dal 14 al 20 marzo, mentre non è stato esaminato quello che è successo negli ultimi giorni, cioè i continui interventi in TV del Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi ad Uno mattina, al TG5 delle 8 e a Telelombardia. In secondo caso appare strano che non sono stati considerati i comportamenti del TG2, di Studio Aperto e del TG4, dove il Pd è praticamente sparito (su Studio Aperto il Pdl e il governo insieme raggiungono il 93% del tempo totale).
L'Agcom ha anche invitato tutte le emittenti ad assumere comportamenti riparativi, a favore dei partiti discriminati.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©