Cultura e tempo libero / Mostre

Commenta Stampa

Stasera a Roma vini e prodotti campani alla mostra nazionale


Stasera a Roma vini e prodotti campani alla mostra nazionale
19/11/2013, 14:33

ROMA - Questa sera, alle ore 18.30, presso la Caffetteria Italia del Complesso Monumentale del Vittoriano a Roma, le aziende vitivinicole regionali, con il supporto dei Consorzi di Tutela offriranno in degustazione i vini del proprio territorio in abbinamento a prodotti tipici della gastronomia regionale, allo scopo di promuovere le proprie produzioni presso gli operatori del settore e la stampa specialozzata.
L’iniziativa, coordinata dall'Assessorato all'Agricoltura della Regione Campania, si inserisce nell’ambito della mostra  promossa dal Ministero delle Politiche Agricole dal titolo “Verso il 2015, la cultura del vino in Italia".
I vini di Napoli, di Ischia e di Capri, il Lacryma Christi, e ancora il Falerno del Massico, il vino più noto dell'antichità, il Taurasi, a base di Aglianico, il Fiano di Avellino, il Greco di Tufo, la Falanghina del Sannio, solo per citarne alcuni, potranno essere degustati  con la guida di esperti sommelier campani. Inoltre, gli ospiti avranno l'occasione di visitare, presso le sale dell'Ala Brasini del complesso, la mostra "Verso il 2015, la cultura del vino in Italia",  percorso espositivo che illustra il mondo del vino intrecciando storia, geografia, letteratura, tradizioni, dati statistici ed economici.
Nel corso dell'evento, la Campania racconterà la cultura del vino nella propria regione, oltre che attraverso le degustazioni guidate, anche con l'ausilio di vari testi a carattere storico, statistico ed economico, che saranno dati in distribuzione al pubblico. Inoltre, nelle sale della mostra, gli ospiti potranno visionare una vera e propria cantina riprodotta in scala secondo la tradizione del presepe settecentesco napoletano dall'azienda Ferrigno di San Gregorio Armeno in Napoli.

 
La viticoltura regionale è stata interessata nell'ultimo decennio da una generale ristrutturazione, che ha riguardato in particolare la modernizzazione dei vigneti nell'ottica del perseguimento della qualità e della produzione di uva destinata a vini a marchio. Oggi il vino campano, con 4 produzioni Dop/Docg, 15 Dop/Doc  e varie Igp  rappresenta un comparto in forte crescita.
"La Campania del vino, con i suoi millenari vitigni autoctoni e la qualità offerta dalle aziende produttrici, può a pieno titolo svolgere il ruolo di ambasciatore privilegiato per il posizionamento competitivo del sistema agroalimentare campano nel mercato globale”, ha dichiarato l'assessore all'Agricoltura della Regione Campania, Daniela Nugnes.
"L'evento romano - ha aggiunto - rappresenta per gli operatori del settore e per la stampa locale un’ occasione da non perdere per ritrovare le produzioni già affermate a livello internazionale e per scoprire le piccole gemme di bontà di cui è costellato il panorama vitivinicolo campano.”

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©