Cultura e tempo libero / Spettacolo

Commenta Stampa

Stasera al via «Palco libero al Trianon»


Stasera al via «Palco libero al Trianon»
03/07/2012, 17:07

Si apre stasera, alle 21, «Palco libero al Trianon», la nuova rassegna musicale del teatro pubblico del centro antico che consentirà alle formazioni indipendenti napoletane e campane di farsi ascoltare, in una sala prestigiosa, dal pubblico e dagli addetti ai lavori locali e nazionali.

Suoneranno dal vivo i primi tre gruppi selezionati da uno speciale comitato: a esibirsi Guido Russo, le Fasi e l’Ineffable jazz quartet.

Il teatro è climatizzato. Ingresso libero per il pubblico.

Palco libero al Trianon è organizzato in collaborazione con il Mei - Meeting degli Indipendenti e il suo festival di musica italiana dal vivo per giovani emergenti Supersound di Faenza, la fiera del disco e della musica DiscoDays e il webmagazine specializzato Mayday news di Napoli, con il media partnering di radio Marte.

Informazioni allo 081-225 82 85. Per candidature di partecipazione scrivere a palcolibero@teatrotrianon.org.



Guido Russo

Musicista e compositore, si è diplomato in teoria musicale e solfeggio presso il conservatorio di Salerno sotto la guida di Gianni Desidery e ha seguìto i corsi di teoria e armonia al Dams di Bologna con Franco Donatoni.

Ha collaborato con importanti musicisti jazz tra i quali Pino Iodice, Pietro Iodice, Daniele Sepe, Salvatore Tranchini, Alberto D’Anna, Giulio Martino, Aldo Farias, Giovanni Amato e Giovanni Imparato.

Da session man ha suonato con Dee Dee Bridgewater, Cheb Khaled, Tony Hadley, Eduardo Bennato, Enrico Ruggeri, Nino Buonocore e Nino D’Angelo.

Ha pubblicato due dischi a proprio nome: Music for images nel 2005 e Spirit guajira nel 2012.

Con Guido Russo al basso suonano Patrizia Di Fiore e Simona De Rosa alle voci, Antonio Perna al piano, Pasquale De Paola alla batteria e Emilio Silva Bedman al sax.



le Fasi

Il nome del gruppo nasce dall’idea di «accettare con “serenità” l’irrazionale alternanza degli umori: quelle fasi della vita quotidiana, vissute e raccontate suonando con una formazione insolita per la musica pop».

Nasce nel 2007, inizialmente col nome di «le Fasi alterne», creato da Genny Arienzo, attuale vocalist nonché autore della maggior parte dei testi inediti.

La formazione odierna è costituita da Genny Arienzo alla voce, Vincenzo Servo alla batteria, Ernesto Borrato alla chitarra e Antonello Amoroso al basso.



Ineffable jazz quartet

È un ensemble di jazz contemporaneo con un repertorio composto da brani originali del pianista Enzo Grimaldi.

Insieme ai brani originali i quattro musicisti suonano due temi tipici della tradizione partenopea: Brigante se more di Eugenio Bennato e Carlo D’Angiò e Canto dei Sanfedisti, cavallo di battaglia della Nccp rivisto in chiave hard bop.

La formazione è composta da Enzo Grimaldi al piano, Guido Russo al contrabbasso, Pasquale De Paola alla batteria e Emilio Silva Bedman al sax.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©