Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

STASERA ALLE 21.15 RICCARDO VENO IN CONCERTO AL REAL BELVEDERE DI SAN LEUCIO (CE)


STASERA ALLE 21.15 RICCARDO VENO IN CONCERTO AL REAL BELVEDERE DI SAN LEUCIO (CE)
01/07/2008, 15:07

Al Leuciana Festival, Riccardo Veno presenta il suo nuovo progetto musicale
Sarà il Real Belvedere di San Leucio a Caserta ad ospitare, martedì 1 luglio 2008 alle ore 21.15, il musicista Riccardo Veno con “Multiformis”, un “concerto per fiati, archi, live electronics e visuals per un progetto in divenire”, programmato dalla decima edizione del Leuciana Festival, ideato e diretto da Nunzio Areni.
La musica di Riccardo Veno oltrepassa e trasgredisce costantemente il concetto di genere musicale. I suoni e le composizioni del sassofonista napoletano tracciano confini inusitati in una incessante combinazione di musica acustica ed elettronica. E così ciaramelle e suoni digitali, flauti e strumenti della tradizione popolare di varie zone del mondo incontrano ritmi elettronici; brevi testi diventano impasti sonori con i quali interagire musicalmente; le melodie dei sassofoni, contrappuntate dagli archi, si evidenziano sui tappeti di loops creati dal vivo tracciando percorsi emozionali costantemente in bilico tra jazz e musica minimale, tra world-music e sonorità trip-hop. Dopo il successo di critica e pubblico del concerto-solo Il silenzio di Orfeo (e dell’omonimo cd), con Multiformis Riccardo Veno prosegue il suo percorso alla ricerca di altre forme di spettacolo dando vita ad un singolare ensemble. “Un progetto in divenire - sottolinea l’artista - che si propone di entrare in sintonia profonda con i luoghi che ospitano il concerto traendo da essi l’ispirazione per restituirne in musica le suggestioni,  volta per volta, con differenti installazioni video ed esperimenti sonori”.
Per Multiformis Riccardo Veno (sassofoni, flauti, clarinetto, fiati etnici, voce, live electronics) si avvale della collaborazione di alcuni tra i più interessanti musicisti del panorama napoletano, quali Giacomo Pedicini (basso e contrabbasso), Marco Di Palo (violoncello), Paolo Cimmino (percussioni), nonché dei “visuals” di Francesco Albano (anche alle tastiere e ai live electronics). Un concerto-spettacolo di forte impatto dove all’ensemble si alternano intensi momenti solistici e dove, con le composizioni inedite (inserite nel suo prossimo progetto discografico) Riccardo Veno proporrà una serie di “omaggi” ai compositori John Surman, Steve Reich e John Adams. Artista poliedrico, Veno è noto ed apprezzato per le sue frequentazioni ‘trasversali’ nella musica, nel cinema ed in teatro. Il suo è un percorso artistico di rara intensità, che ha inizio nel 1985 con le prime esperienze nella danza contemporanea (a New York  presso la Alwin Nikolais Dance School), parallelamente a quelle in teatro, nei laboratori di Antonio Neiwiller, e a quelle musicali, a New York, con il sassofonista David Gross e il percussionista Steve Thorton.
Il Leuciana Festival è promosso e sostenuto dalla Città di Caserta, inserito tra i Grandi Eventi della Regione Campania, con la collaborazione della Provincia e della Soprintendenza ai Beni Archeologici di Caserta.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©

Correlati