Cultura e tempo libero / Musica

Commenta Stampa

Subsonica, Afterhours e Verdena a 7° ed. Festival "Voci dal Sud"


Subsonica, Afterhours e Verdena a 7° ed. Festival 'Voci dal Sud'
26/07/2011, 11:07

Trentacinque concerti, 24 ore complessive di grande musica in tre giorni, e tre palchi che ospiteranno i migliori nomi del panorama nazionale, tra cui i Subsonica (1 agosto), gli Afterhours, i Verdena (31 luglio) e i 24 Grana (30 luglio): tutto questo è la settima edizione di "Voci dal Sud", l'Art&music festival in programma a Sant'Arsenio (Salerno) dal 30 luglio al 1° agosto. Una piccola Woodstock del Sud, su un'area eventi di circa 42 mila metri quadrati (pari a circa sette campi di calcio) dove, oltre ai palchi, saranno organizzati uno spazio per seminari e "aperitivi culturali", un'ampia zona con wi-fi gratuito e aperto a tutti, e un'area dedicata a writers, breakdance, fitness-club. A cui si aggiunge una grande mostra realizzata da pittori, fotografi, videomaker e scultori ospitati a Sant'Arsenio dal 4 luglio, nell'ambito del progetto europeo "Artisthouse".
I CONCERTI - I concerti restano il cuore pulsante della manifestazione, che dal 2005 al 2009 ha ospitato "top events" del calibro di Daniele Silvestri, Max Gazzè, Roy Paci, Planet Funk e Sud Sound System. Nei tre giorni del festival una trentina le band emergenti si esibiranno sul palco "Djb" (dalle 18 alle 22.30), e una decina dj set notturne accompagneranno il pubblico da mezzanotte alle 3 del mattino sul palco "Nualter". Il palco principale si apre invece alle ore 22 del 30 luglio con le esibizioni dei 24 Grana e dei Low-Fi. Il 31 luglio è la volta dello spettacolare doppio live dei Verdena e degli Afterhours. Il 1 agosto il "main stage" si chiude con l'attesissimo concerto dei Subsonica, unica tappa della band torinese per il tour estivo 2011 tra il Salernitano e la Basilicata.
L'ARTE E GLI APERITIVI CULTURALI - Nel corso delle sette edizioni il festival "Voci dal Sud" è stato anche un contenitore per le mostre, proiezioni, e incontri tematici. Anche quest'anno è prevista un'area (a ingresso gratuito) per gli "aperitivi culturali" (ogni giorno dalle 18.30) durante i quali giornalisti, docenti universitari, economisti e scrittori si confronteranno con il pubblico su temi specifici, degustando prodotti locali, esclusivamente "doc" e legati alla tradizione enogastronomica campana. Gli aperitivi saranno preceduti da visite alle mostre realizzate da un gruppo di artisti che hanno partecipato, dal 4 luglio, al progetto "Artisthouse": scultori, pittori, videomaker e fotografi hanno soggiornato a Sant'Arsenio per 3 settimane, svolgendo corsi gratuiti, realizzando opere che saranno esposte nel centro del paese e curando un blog quotidiano pubblicato sul web e su Facebook.
WRITERS, GYM E BREAKDANCE - Ci sono poi spazi, con ingresso gratuito, dedicati al fitness-gym ("palestre in piazza" dalla mattina, a cura di personal trainer professionisti), ai writers (provenienti da tutta Italia, che realizzeranno pannelli sui temi del festival) e alla breakdance (con esibizioni quotidiane). Ai più piccoli sarà infine destinata un'area con giochi gonfiabili e animatori, che cureranno ogni pomeriggio attività ludiche e didattiche, Oltre a convenzioni con gli alberghi, per il pubblico è a disposizione un ampio campeggio gratuito. La direzione artistica della manifestazione è affidata a Giuseppe Macchia.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©