Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Successo per la riapertura del Fiere della Campania

Si concludono "Made in Campania Expo" e "Mac Legno Sud"

Successo per la riapertura del Fiere della Campania
09/09/2013, 10:31

Boom di presenze per la riapertura del Centro Fieristico “Fiere della Campania”, che con “Made in Campania Expo” e “Mac Legno Sud” ricomincia sotto i migliori auspici l’attività fieristica 2013 dopo la temporanea sospensione per il completamento dei lavori alla struttura sita ad Ariano Irpino, in Contrada Orneta. I numerosi visitatori, provenienti da tutto il territorio provinciale e regionale, hanno particolarmente apprezzato la nuova formula che ha caratterizzato le due manifestazioni. Alla ricca area espositiva, composta da circa 200 stand e ulteriormente qualificata dalla presenza delle 60 aziende che hanno partecipato nell’ambito della collettiva organizzata dall’Ente Regione Campania, si è aggiunta, infatti, l’area dedicata alla kermesse gastronomica “Te Gusta la Marchigiana?”, evento volto alla valorizzazione delle pregiate carni della nota razza bovina locale. I padiglioni del Centro Fieristico hanno ospitato alcune delle principali eccellenze agro-alimentari campane, grazie agli espositori provenienti da tutto il territorio regionale, nonché bontà originarie della Calabria e della Puglia, prodotte da aziende che hanno scelto il Fiere della Campania come vetrina di prestigio. Diversi anche i momenti di presentazione dedicati ai prodotti locali, come i mini corsi di avvicinamento all’olio di oliva di qualità organizzati da Coldiretti Avellino, presente in fiera con circa 10 aziende espositrici. Oltre all’agro-alimentare grande spazio è stato dato anche alle produzioni artigianali di qualità, dall’oggettistica, ai prefabbricati e agli elementi architettonici in legno, sino all’antiquariato e alle produzioni sartoriali. Ricca anche la presenza di aziende appartenenti al comparto dei servizi e del turismo, nonché di associazioni di impresa e di promozione della cultura e del territorio. Un’offerta ben diversificata, dunque, che ha saputo incontrare i gusti più vari del pubblico intervenuto durante la tre giorni. Famiglie, appassionati e semplici curiosi hanno partecipato a degustazioni e dimostrazioni di prodotto e in molti hanno scelto di fermarsi, a partire dalle 19.00, presso l’area dedicata alle carni marchigiane, apprezzando il loro inconfondibile sapore e intrattenendosi con musica, spettacoli e animazione. La kermesse si è poi conclusa in grande stile con la sfilata delle 10 finaliste campane selezionate per partecipare alla finale del popolare concorso di bellezza “Miss Italia 2013”. “Made in Campania Expo” e “Mac Legno Sud” hanno saputo riconfermare, dunque, l’importante ruolo di sviluppo e promozione territoriale che il Centro Fieristico “Fiere della Campania” aspira a ricoprire nell’area compresa tra l’arienese, la Baronia e la Valle dell’Ufita. Un territorio che, proprio per la sua favorevole posizione geografica, può configurarsi come snodo di fondamentale importanza tra le regioni del Sud Italia. Questa grande ambizione sarà ancora una volta ribadita con la seconda edizione di “Sud con Gusto”, evento dedicato esclusivamente all’eno-gastronomia del Sud Italia in programma dal 25 al 27 ottobre. Numerose le richieste di partecipazione già pervenute da parte di aziende espositrici interessate all’iniziativa che lo scorso anno riscosse particolare consenso. Un appuntamento da perdere per tutti i buongustai e gli amanti del nostro territorio.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©