Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Suggestioni d’oriente a Napoli con “dal sole mio al sol levante”


Suggestioni d’oriente a Napoli con “dal sole mio al sol levante”
07/06/2012, 12:06

Tutte le suggestioni della cultura del Giappone rivivranno per un giorno nel cuore di Napoli con "Dal sole mio al Sol Levante", l’evento di beneficenza che si terrà sabato 9 giugno nella Sala Gemito dalle 11.00 alle 18.00, con ingresso gratuito.

Performance di arti tradizionali giapponesi, disegni di manga (fumetti), sedute di massaggio shiatsu e trattamenti reiki, creazione di bonsai e di origami, e ancora la cerimonia del tè, l’arte di disporre i fiori (ikebana), le particolari tecniche di calligrafia (shodou), e la nail art (attualmente in voga tra le ragazze giapponesi), sono solo alcuni degli eventi in programma. Nel corso della giornata benefica, che si arricchirà di bazar con oggetti provenienti dal Giappone, vendita di bonsai, tè, fumetti e ceramiche in stile nipponico, si potrà gustare o preparare con le proprie mani, con l’aiuto di maestre di cucina, i tipici piatti giapponesi: maki-sushi, onigiri e yakisoba, oppure prenotare sushi già pronto da mangiare, e non mancherà la degustazione e la vendita dell’originale sake. Ospite d’onore sarà la cantante Junko Kato che si esibirà in brani della tradizione napoletana, alcuni dei quali tradotti in lingua giapponese.

Napoli, da sempre crocevia di cultura e tradizioni diverse, mostrerà il suo aspetto cosmopolita, in un evento unico il cui ricavato sarà devoluto alla Croce Rossa giapponese, per non dimenticare, proprio in queste giornate, le vittime del terremoto avvenuto in terra nipponica lo scorso anno, doloroso evento che oggi avvicina ancora di più le nostra Italia al Giappone. A tal riguardo, su richiesta della comunità giapponese che collabora all'organizzazione dell’evento, si è deciso di destinare il 30% del ricavato all' Emilia Romagna.

L’evento è organizzato dall’Associazione Guide Turistiche in Lingua Giapponese della Regione Campania e patrocinato dalla Regione Campania, dal Comune di Napoli e dal Consolato onorario del Giappone. “Questa manifestazione sarà l’occasione per avvicinare i napoletani alla cultura giapponese, oltre che una dimostrazione di solidarietà verso le vittime di una tragedia che, a distanza di un anno, fa ancora sentire i suoi effetti”, dichiara il presidente dell’associazione Antonella Ranieri.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©