Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Summer Live Tones 2013

Estate a Napoli

Summer Live Tones 2013
02/08/2013, 09:34

NAPOLI - Prosegue la programmazione del Summer Live Tones organizzato dal Live Tones Napoli Party, club posillipino, con unprogetto di Concerti jazz inserito nelle manifestazioni che l’ Assessorato alla Cultura e Turismo del Comune di Napoli ha programmato per " Estate a Napoli" 2013.


4 agosto 2013 Rita Marcotulli Luciano Biondini Duo pianoforte e fisarmonica MASCHIO ANGIOINO
5 agosto 2013 Giovanni Guidi Gianluca Petrella Duo pianoforte e trombone MASCHIO ANGIOINO
info e prevendite www.GO2.it
3389941559


Rita Marcotulli Luciano Biondini Duo - 4 agosto Cortile Maschio Angioino ore 21.00

Rita Marcotulli è una delle pianiste italiane più richieste a livello internazionale con alle spalle collaborazioni prestigiose con musicisti come Chet Baker, Steve Grossman, Richard Galliano, Enrico Rava, Michel Benita, Aldo Romano, Kenny Wheeler, Bob Moses, Andy Sheppard, Pino Daniele e Pat Metheny. Nel 2010 vince il Ciak d'oro e ottiene il Nastro d'argento per la miglior colonna sonora al film “Basilicata Coast to Coast”, di Rocco Papaleo, per la quale ottiene anche il David di Donatello. Nel mese di maggio 2013 ha ricevuto a Cagliari il prestigioso Premio European Jazz Expo ed è uscito il suo nuovo cd in trio con Luciano Biondini e Javier Girotto, Variazioni sul Tema, produzione S’Ardmusic.
Numerose anche le collaborazioni nel campo della musica d’autore al fianco di Francesco De Gregori, Pino Daniele, Nada, Giorgio Gaber e Noa.
Luciano Biondini ha una formazione classica con numerosi riconoscimenti nazionali e internazionali come il Trophée Mondial de l’Accordéon, il Premio Internazionale di Castelfidardo, il Premio “Luciano Fancelli” e il Premio Internazionale di Recanati. Si avvicina al jazz nel 1994 dopo aver conosciuto il chitarrista Walter Ferrero. Partecipa a trasmissioni televisive e radiofoniche tenendo concerti in vari paesi europei, tra cui Spagna, Germania, Danimarca, Croazia e Andorra, e a numerosi festival, come Umbria Jazz Winter, il Fano Jazz, il Festival dei Due Mondi di Spoleto, il Festival Klezmer di Ancona e, ancora, a Londra, Brighton, Dublino, al Leipzig Jazzstage, al Nancy Festival, a Bruxel, in Cina e Canada.
Ha collaborato con musicisti del calibro di Tony Scott, Enrico Rava, Mike Turk, Ares Tavolazzi, Battista Lena, Gabriele Mirabassi, Roberto Ottaviano, Javier Girotto, Marteen Van der Grinten, Martin Classen, Enzo Pietropaoli e Fabrizio Bosso
Collabora, inoltre, al di fuori del jazz, con il grande liutista Rabih Abou Khalil, i Fratelli Mancuso, Patrick Vaillant e cantautori come Ivano Fossati e Gianmaria Testa.

Giovanni Guidi Gianluca Petrella Duo 5 agosto Cortile Maschio Angioino ore 21.00
Se lo stato di salute di un movimento artistico si misura anche dalla capacità delle nuove generazioni di mettersi in gioco delineando nuove strade, si può star certi che il jazz italiano viva un momento di grazia unico.
Giovanni Guidi e Gianluca Petrella sono due degli esempi più convincenti di questo periodo storico.
Oggi Giovanni Guidi non è più una rivelazione : in pochi anni e a passi da gigante ha trovato una propria strada - fatta di una progettualità unica e di una lucida consapevolezza nelle scelte artistiche - che lo sta portando ad affermarsi , oltre che come pianista, come organizzatore di suoni di prima scelta. E non è certo un caso che un musicista illuminato qual é Enrico Rava l'abbia voluto al suo fianco e a lui difficilmente rinunci. E lo stesso si può dire per Petrella, certamente uno dei nomi più accreditati in questi anni quando si parla nn solo di jazz ma - tout court - della miglior stirpe di musicisti di musica contemporanea.

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©