Cultura e tempo libero / Spettacolo

Commenta Stampa

Teatro: Al Sannazaro avvolgenti atmosfere belle epoque per "Napoli Cafè Chantant Forever"


Teatro: Al Sannazaro avvolgenti atmosfere belle epoque per 'Napoli Cafè Chantant Forever'
15/12/2009, 08:12


NAPOLI - Sarà in scena da venerdì 18 dicembre 2009 alle ore 21.00 (in replica fino a mercoledì 6 gennaio) al Teatro Sannazaro di Napoli, Napoli Cafè Chantant Forever, uno spettacolo dal forte carattere partenopeo, che fonde la prosa e la musica di poeti e compositori della tradizione, la voce armoniosa e l’estro di importanti cantanti e ballerini, impreziosito da stuzzicanti incursioni nella prosa, affidate a grandi artisti del palcoscenico.
Un trionfo di sogni e di colori, in omaggio alla città di Napoli, per trascorrere una serata all'insegna della musica napoletana, avvolti in un’atmosfera speciale e partecipe.
I protagonisti, Lara Sansone, Luca Sepe, il trio Ardone, Peluso e Massa, unitamente all'Orchestra e il Balletto del Teatro Sannazaro, un nutrito cast di cantanti ed illusionisti, faranno rivivere, in scena, i fasti del glorioso spettacolo d’altri tempi, che permetterà al pubblico cittadino, e ai tanti turisti che riempiono il Teatro Sannazaro, di sentirsi accolti e celebrati.
La storica sala di via Chiaia, culla dei più grandi artisti quali Eduardo Scarpetta, i fratelli de Filippo, Eleonora Duse, Tina di Lorenzo e, dal 1971, dimora dei grandi successi dell’indimenticabile Luisa Conte con i fratelli Taranto, Enzo Cannavale, Gennarino Palumbo, Pietro de Vico, Giacomo Rizzo, ha unito alla lunga tradizione di prosa quella più ‘audace’ del Cafè Chantant.
Da oltre dieci anni, per l’occasione, le poltroncine di velluto della sala sono sostituite da deliziosi tavolini belle epoque, avvolti in un’atmosfera antica e raffinata, per gustare gli ottimi prodotti della pasticceria napoletana, accompagnati dalla degustazione di rinomati vini campani e serviti, durante la rappresentazione da camerieri in livrea.
Macchiettisti, la spumeggiante bellezza delle "sciantose", gli acuti di tenori e soprani, le magie di pregevoli illusionisti e le jiote dei celebri musicisti napoletani, daranno vita alla serata, regalando un particolarissimo melange di musica, prosa e canzoni che, sin dalla sua prima ‘messa in scena’, ha riscosso ampi consenso di pubblico, il più delle volte non partenopeo, alla ricerca di uno spettacolo tipicamente napoletano.
“Alla luce della nostra storia teatrale – rileva Lara Sansone - ci siamo resi conto, che malgrado in città ci siano molti teatri aperti con un’offerta artistica varia ed importante, manca uno spettacolo tipicamente partenopeo, che esalti e diffonda il nostro infinito repertorio artistico, per il quale siamo famosi in tutto il mondo”.
Con il pensiero rivolto a città come Parigi, Madrid, Lisbona, che trovano la loro radicata tradizione artistica nel Can-Can, Flamenco e Fado, il Teatro Sannazaro di Napoli propone uno spettacolo tipico, velleitariamente internazionale, come Napoli Cafè Chantant Forever. “Un’idea forte – conclude la Sansone - che si avvale della nostra decennale esperienza teatrale, che ci ha permesso di valutare il gradimento degli spettatori di varia nazionalità, affinando e perfezionando un repertorio ancestrale, ma non desueto e scontato".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©