Cultura e tempo libero / Musica

Commenta Stampa

Teatro Bolivar di Materdei. Quarto appuntamento della stagione sinfonica 2011-2012


Teatro Bolivar di Materdei. Quarto appuntamento della stagione sinfonica 2011-2012
16/12/2011, 17:12

Domenica 18 dicembre, alle ore 11, presso il teatro Bolivar di Materdei, si terrà il quarto appuntamento della stagione sinfonica 2011-2012. In un clima totalmente natalizio l’orchestra Accademia San Giovanni, diretta da Keith Goodman, terrà un concerto di musica classica. I brani che saranno eseguiti sono per lo più relativi alla musica sacra ed appartengono ad autori di primissimo livello come: Bach, Mozart, Haendel, Corelli e Vivaldi. Al concerto parteciperà anche il “Coro Polifonico Flegreo” del Maestro Nicola Capano. Keith Goodman, musicista italoamericano, ha studiato presso il Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli, dove si è diplomato in: Pianoforte, Composizione, Direzione d'Orchestra, Strumentazione per banda e Musica Corale. Attualmente svolge attività concertistica in varie formazioni ed è autore di numerose composizioni premiate ed eseguite in diversi festival e concorsi internazionali. <<L’importanza della musica classica – sostiene Goodman – è fondamentale e ritengo che debba essere intesa come una forma di arte. La musica non è solo quella commerciale che si sente tutti i giorni. Il riscontro del pubblico è stato molto buono fino ad ora e ritengo che l’iniziativa del teatro Bolivar di dare spazio alla musica sinfonica vada sostenuta>>. L’Orchestra Accademia San Giovanni, nasce nel 2009, ed è formata da giovani musicisti che hanno al loro attivo già diversi concerti. La musica classica al teatro di Materdei è stata fortemente voluta da Francesco Passarelli, responsabile dell’associazione culturale “Skismogenesi” e da Antonio De Luca, fondatore del teatro Bolivar, il quale dice che <<questa tipologia di musica completa il percorso di esplorazione di tutti i generi musicali che abbiamo proposto al nostro pubblico. Siamo un teatro indipendente ed il successo ottenuto fino ad ora ci gratifica>>. Il costo del biglietto è di 12 euro. Per gli under 16 l’ingresso è gratuito.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©