Cultura e tempo libero / Mostre

Commenta Stampa

Teatro, debutto nazionale di Grimmless


Teatro, debutto nazionale di Grimmless
24/01/2011, 09:01

Una fantasmagorica immersione in apnea nei ghirigori della fiaba, con il nuovo abbacinante e ustorio spettacolo GRIMMLESS di ricci/forte.

Fiabe crudeli, fiabe seriali, fiabe low cost, fiabe part time: sono quelle logore e ammalianti che ci raccontiamo per anestetizzare il nostro oggi precario e senza peso specifico. Tra critica e fascinazione, ruota intorno all’universo dei racconti che cullano l’infanzia il nuovo progetto performativo di ricci/forte, compagnia tra le più acclamate del nuovo teatro italiano di ricerca.

Il titolo è Grimmless: ovvero senza le fiabe dei fratelli Grimm, senza doratura e bambagia per edulcorare la scabra scorza di giustificazioni mai sufficienti di cui ci circondiamo.

La compagnia ricci/forte sceglie per il debutto la Puglia, regione che vive un periodo di grande fermento e vivacità culturale ed è sempre più crocevia dei linguaggi dell’innovazione, dall’arte al teatro.

La prima nazionale dello spettacolo è il 28 gennaio a Santeramo in Colle (Ba) e in seguito Grimmless viene presentato su due importanti palcoscenici: dal 4 al 6 febbraio al Teatro della Limonaia di Sesto Fiorentino e dal 29 marzo al 2 aprile al Teatro India di Roma.

Grimmless. Ovvero una spregiudicata disamina del presente per smascherare i meccanismi delle fiabe che ci raccontiamo ogni giorno per sopravvivere all’urto delle piccole grandi violenze quotidiane.
Un progetto politico sulla fantasia per analizzare i dati di una crisi incancrenita e permanente, evocando le bolle di sapone di un magico lieto fine che riporti un briciolo di ossigeno in un polmone qualunque, rinsecchito di desiderio.

Il progetto di Grimmless è stato selezionato nell’ambito dell’intervento “Sviluppo delle attività di teatro e danza in Puglia - Produzione di nuovi spettacoli in prima nazionale”, fra le azioni strutturali del PO FESR 2007/2013 programmate dalla Regione Puglia e affidate al Teatro Pubblico Pugliese.

Stefano Ricci e Gianni Forte sono stati definiti i due enfants terribles della scena drammaturgica italiana contemporanea e invitati in veste di ambasciatori della nuova creatività Made in Italy su prestigiosi palcoscenici internazionali. La compagnia ricci/forte si è conquistata, allestimento dopo allestimento, un pubblico di fan degno di una rock band, suscitando l’attenzione e l’entusiasmo di una platea variegata ed eterogenea, dalle casalinghe agli intellettuali, e riuscendo a catturare l’interesse anche degli spettatori più giovani.

Grimmless debutta dopo il recente successo della performance site specific SOME DISORDERED CHRISTMAS INTERIOR GEOMETRIES, con oltre quattromila spettatori accorsi, proposta dall'8 al 15 dicembre 2010 in esclusiva per il Silos aggregatore di idee della Fondazione Alda Fendi - Esperimenti di Roma, il cui livello ipogeo corrisponde in parte all'antica Basilica Ulpia di età romana.

Tra i prossimi appuntamenti di ricci/forte, l’acclamato spettacolo MACADAMIA NUT BRITTLE sarà dal 9 all’11 febbraio a Teatri di Vita a Bologna e il 24 febbraio al Teatro Lauro Rossi di Macerata. Il 18 e 19 marzo a Udine saranno in scena TROIA'S DISCOUNT e una performance del progetto WUNDERKAMMER SOAP. Il Teatro Elfo Puccini di Milano ospita, inoltre, ricci/forte dal 5 al 10 aprile con TROIA'S DISCOUNT, dal 12 al 17 aprile con MACADAMIA NUT BRITTLE e dal 18 al 20 con PINTER'S ANATOMY.

Commenta Stampa
di redazione
Riproduzione riservata ©