Cultura e tempo libero / Teatro

Commenta Stampa

Teatro di San Carlo: "Napoli, città da palcoscenico tra musica, arte e gusto"


Teatro di San Carlo: 'Napoli, città da palcoscenico tra musica, arte e gusto'
02/12/2011, 15:12

In occasione della prossima Stagione 2011/2012 del Teatro di San Carlo di Napoli, l’Associazione per i Siti Reali e le Residenze Borboniche Onlus e la Cooperativa SIRE, promuovono in collaborazione con la Fondazione Teatro di San Carlo, il progetto di promozione culturale del capoluogo partenopeo denominato “Napoli, città da palcoscenico tra musica, arte e gusto”, che associa alcuni spettacoli della stagione teatrale con la possibilità di usufruire di diverse agevolazioni su alberghi, ristoranti, eventi, artigianato tipico, etc. allo scopo di promuovere il territorio attraverso alcune delle sue numerose eccellenze.

Gli spettacoli previsti all’interno dell’iniziativa, che si svolgeranno tra il Teatrino di Corte di Palazzo Reale e il Teatro San Carlo, sono: la bohème di Giacomo Puccini, la furba e lo sciocco intermezzo comico di Domenico Sarro, il maestro di cappella di Domenico Cimarosa, don trastullo intermezzo comico di Niccolò Jommelli, il concerto di aldo ciccolini / patrick fournillier con musiche di W. A. Mozart, il balletto l’amore e il disamore, il marito disperato di Domenico Cimarosa

L’ iniziativa si avvale di prestigiosi partners che hanno condiviso con entusiasmo lo spirito della proposta: gli alberghi Palazzo Caracciolo e il Mercure Angioino della catena internazionale Accor, il BEST WESTERN hotel PARADISO, lo stilista Salvatore Argenio, Antica manifattura di coralli e cammei “Ascione”, la storica bottega “Marinella”, il laboratorio artistico di presepi e pastori “La Scarabattola”, l’azienda “Worldtours”, il ristorante “La cucina” di Palazzo Caracciolo.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©