Cultura e tempo libero / Teatro

Commenta Stampa

Teatro e solidarietà con il medico dei Pazzi di Scarpetta


Teatro e solidarietà con il medico dei Pazzi di Scarpetta
18/12/2012, 14:51

La compagnia teatrale SikSik – formata da giovani attori del Vallo di Lauro (Av) – mette in scena all’auditorium di Saviano (Na) un “medico dei pazzi” molto speciale: l’evento è stato ideato per aiutare la ricerca sul cancro. Il ricavato dello spettacolo, infatti, sarà devoluto all’Associazione Italiana per la Ricerca sul cancro (Airc). “O miedeco d’e pazze”, commedia in tre atti, con la regia del giovane Luigi Manzi, andrà in scena giovedì 27 dicembre, alle ore 20:00, all’auditorium di Saviano (Na) proprio per invitare tutti a vivere un Natale di solidarietà. L’iniziativa, nata dalle passate esperienze teatrali guidate dall’indimenticato professore Francesco Maria Nappi, è infatti organizzata per raccogliere i fondi da essere devoluti all’Airc. Gli organizzatori, quasi tutti provenienti dal Vallo di Lauro e dal Nolano, hanno pensato ad un divertente spettacolo dedicato a quanti vorranno - contribuendo a comprare il biglietto dal costo di soli 5 euro - finanziare la ricerca e aiutare i giovani ricercatori per mettere il cancro nell’angolo, passando una serata in allegria.

La commedia è molto nota, “O miedeco d'e pazze” narra di Ciccillo, giovane nullafacente, che da anni vive a Napoli alle spalle dello zio Felice, il quale crede di pagare al nipote gli studi di medicina. Quando Felice da Roccasecca, luogo in cui vive, giunge a Napoli insieme alla moglie e alla cognata, Ciccillo mette in scena, insieme all’amico Michele, un nuovo raggiro ai danni dello zio. Millanta di essere diventato psichiatra e di dirigere una clinica per alienati mentali. La clinica non è altro che la Pensione Stella, pensione dove Ciccillo vive a sbafo, ed i presunti pazzi non sono altro che gli eccentrici clienti della pensione, del tutto sani ma presentati come pazzi da Ciccillo quando lo zio Felice pretende di visitare la clinica. Da tutto questo prenderanno corpo dei gustosi episodi da commedia degli equivoci tra il protagonista e gli avventori. 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©