Cultura e tempo libero / Spettacolo

Commenta Stampa

Teatro "La Provvidenza", abbonamenti già a quota 350 per il cartellone dei


Teatro 'La Provvidenza', abbonamenti già a quota 350 per il cartellone dei
04/11/2009, 09:11


VALLO DELLA LUCANIA - È boom di abbonati al teatro La Provvidenza di Vallo della Lucania (SA). In pochi giorni dalla presentazione del nuovo cartellone, infatti, sono già oltre 350 gli spettatori che hanno opzionato un abbonamento per la prossima stagione. Per non riempire la sala solo con gli abbonati, però, l’organizzazione del teatro bloccherà le iscrizioni a quota 400.
Al momento sono, dunque, ancora disponibili solo una cinquantina di posti ed è prevedibile che la campagna abbonamenti si chiuda con largo anticipo rispetto alle previsioni. I tempi stringono anche per i vecchi abbonati che possono esercitare il diritto di prelazione solo entro il 9 novembre. A suscitare tanta attenzione da parte del pubblico cilentano è sicuramente il cartellone di grande prestigio, ma anche la professionalità di un’organizzazione che, di stagione in stagione, si dimostra capace di proporre idee innovative, ma anche di strutturare una ricca proposta di attività culturali legate al teatro. Il pensiero va all’Oscar delle compagnie amatoriali e al teatro scuola, che saranno riproposti anche quest’anno.
Nella stagione teatrale 2009-2010 il palco di Vallo sarà calcato  da Ornella Muti, Katia Ricciarelli, Massimo Ranieri, Giacomo Rizzo, Gino Rivieccio, Sebastiano Somma, Tosca D’Aquino, Bruno Colella, Nino D’Angelo, l’Orchestra da camera Giorgio Strehler, il Coro lirico di Parma e “Gli amici del teatro”, che hanno vinto l’Oscar delle compagnie amatoriali 2009.

Il cartellone, predisposto sotto l’attenta direzione artistica di Carlo Sacchi, sarà presentato agli spettatori venerdì 6 novembre alle ore 21 in una serata-evento con ingresso gratuito. Per l’occasione sarà rappresentato lo spettacolo “Dedicato alla mia terra” di Almerica Schiavo e Ulderico Pesce sulla figura di Sant’Elena. L’evento, tra narrativa, musica e poesia, è promosso dal Parco nazionale del Cilento e Vallo di Diano.
Le musiche da vivo sono eseguite da Giovanni Catenacci al clarinetto, Giovanni D'Amico al contrabbasso e fisarmonica, Stefano Lagatta al violino, Fabio Schiavo al pianoforte.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©