Cultura e tempo libero / Teatro

Commenta Stampa

Teatro, pubblicare/leggere: "Lo spazio della critica"


Teatro, pubblicare/leggere: 'Lo spazio della critica'
20/06/2013, 12:51

NAPOLI - Al Napoli Teatro Festival Italia 2013 il nuovo appuntamento della sezione LO SPAZIO DELLA CRITICA – incontri di riflessione e dibattito sui temi dell’informazione e della comunicazione del teatro e dello spettacolo in generale – organizzato dalla Fondazione Campania dei Festival e dall’Associazione Nazionale dei Critici di Teatro.

Dopo quello del 2012 dedicato “allo spazio che la stampa dà ai critici di teatro e di cinema”, venerdì 21 giugno alle 16.30 da LIBRI&CAFFÈ al Teatro Mercadante si terrà il 2° incontro dal titolo TEATRO. PUBBLICARE / LEGGERE, un dibattito a più voci centrato sul rapporto tra la produzione e la fruizione del testo teatrale.

“Come si configura oggi il rapporto tra chi scrive di teatro e chi di teatro legge?

Quali trasformazioni sono intervenute sulla spinta della crisi dell’editoria e del fare cultura in generale? Qual è il ruolo che la comunicazione via web gioca nel campo della critica teatrale? Come lavorare per realizzare una "rivista internazionale di teatro"?. Il mondo universitario può fare da cinghia di trasmissione tra letteratura teatrale e teatro militante inducendo la platea degli studenti a diventare un pubblico consapevolmente critico?

 

L'Associazione Nazionale dei Critici di Teatro e il Napoli Teatro Festival Italia dedicano a questi temi l’incontro di venerdì 21 giugno invitando editori, critici e operatori del settore a tracciare un’analisi e le possibili strategie su una questione aperta che coinvolge autori, editori, il mondo del’informazione e le nuove frontiere del web e i fruitori dell’opera teatrale.

 

Con Giulio Baffi, curatore per l’Associazione Nazionale dei Critici di Teatro dell’incontro, e il direttore del Napoli Teatro Festival Italia Luca De Fusco, interverranno, tra i tanti esperti e editori invitati: Mario Guida, Maximilian La Monica, Ileana Bonadies, Antonia Lezza, Caterina Barone, Valeria Ottolenghi, Edgar Colonnese, Luca Pisanti.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©