Cultura e tempo libero / Teatro

Commenta Stampa

Teatro Tasso stagione teatrale 2011-2012


Teatro Tasso stagione teatrale 2011-2012
26/10/2011, 12:10

Sabato 29 ottobre alle ore 11, presso il teatro Tasso di Napoli sarà presentata la stagione di Prosa 2011-2012 che inizierà il 12 novembre per terminare il 27 maggio e che prevede 9 spettacoli in cartellone (in abbonamento a 75 Euro).

Tante novità in prima assoluta, tanti nuovi testi e tanto spazio dedicato ai giovani: ben cinque nuovi autori, tre spettacoli di Shakespeare (“Amleto”, “Otello”, “Molto rumore per nulla”) ed il capolavoro di Pirandello “I Giganti della montagna”.

Grazie alla sala rinnovata e al nuovo sito , il teatro Tasso si propone al pubblico con un nuovo slancio ed entusiasmo, ma con le caratteristiche che da sempre contraddistinguono il lavoro del direttore artistico Giampiero Notarangelo che, nel corso di tante stagioni teatrali, ha sempre proposto spettacoli di qualità, continuando con tenacia a puntare sulla cultura. La linea seguita da Notarangelo è la valorizzazione dei classici, proposti in una chiave di lettura che unisce arte, divertimento e il coinvolgimento del pubblico.

Altro valore aggiunto, che fa del teatro Tasso, una vera e propria officina di idee, è quello di puntare sulle nuove generazioni, dando spazio ai giovani, cosa sempre meno riscontrabile in altri teatri, proponendo il lavoro di nuovi registi e nuovi autori. Presentano i loro spettacoli in prima assoluta: Gianluca Papadia, Anna Maria Nazzaro, Biagio Buonomo e Sergio Fenizia ( formato alla Scuola del teatro Tasso ed è attore della Stabile).

Nel corso della nuova stagione teatrale Giampiero Notarangelo riproporrà il suo “Bravi!” di cui hanno scritto: “ Notarangelo con il suo lavoro riesce a regalare emozioni, e riesce a far comprendere la vita a teatro, iscrivendo la sua creatura nel libro delle opere di valore del Teatro Postmoderno.”

Durante la conferenza stampa si presenteranno le innumerevoli attività del teatro Tasso tra cui i corsi della scuola di teatro, diretta dal 1985 da Giampiero Notarangelo, che ogni anno forma attori che sono si sono affermati nel campo cinematografico, teatrale, televisivo.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©