Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

TERMINA IL "RI-SCOSSA ART FEST".


TERMINA IL 'RI-SCOSSA ART FEST'.
28/11/2008, 19:11

Ieri, giovedì 27 novembre, si è concluso il Ri-scossa art fest, prima grande manifestazione organizzata dalla julie italia e patrocinata dal Comune e dalla Provincia di Caserta. I vincitori del contest sono stati i coinvolgenti e originali Playmobil from Chernobyl che si sono imposti sugli altri 3 finalisti (Kymaera, Regan e Najvira). "Special guest" per la serata finale: gli Atari da Napoli. Durante la serata di ieri, ospitati dal meraviglioso locale di Angelo Rivetti, il C'era una volta in America, hanno esposto le loro opere anche altri artisti (tra pittori e fotografi). Bruno Cristillo, Alfredo Buonanno, Alessia Conte, Gennaro Caiazza e Serenella Romano e si è esibito, in una esilarante performance cabarettistica, anche il comico casertano Luca Frescofiore.

Il tutto per garantire una vera è propria "doccia" d'arte mista ai quasi 500 ospiti presenti (durante i sei appuntamenti previsti: tre alla libreria Giunti di Caserta e tre al C'era una volta in America, sempre a Caserta, si sono registrate circa 1000 presenze). Tra i nomi illustri che hanno partecipato all'evento, ci sono anche quelli di diversi scrittori di primo piano del panorama nazionale.

Chiara Gamberale, Teresa Ciabatti, Antonio Pascale, Lorenzo Laporta e Angelo Petrella, hanno infatti preso parte agli appuntamenti letterari del 12/29 e 25 novembre impreziosendo ulteriormente la cornice di questo piccolo grande festival pensato, ideato e organizzato dai giovani per i giovani. Il Ri-scossa art fest è però solo l'inizio, l'incipit di un movimento artistico giovanile di vasto respiro che si chiamerà "R.A.M"(Riscossa art movement) e che verrà lanciato a breve. Il R.A.M, così come il Ri-scossa art fest, è nato da un'idea di Germano Milite, giornalista praticante del gruppo Julie.

Di seguito, l'elenco delle 9 band che hanno partecipato al contest musicale svoltosi durante il 13 e il 20 novembre scorso.

-Najvira

-Playmobil from Chernobyl

-Psychopathic Romantics

-Nuove forme di poesia

-Kymaera

-Regan

-Mad

-Desaparecido

-She's a man

Commenta Stampa
di Livio Varriale
Riproduzione riservata ©
LE ALTRE FOTO.
Gli Atari che si esibiscono in presenza della folla scatenata
Il batterista degli Atari, Player 1
I Fireyed, una delle tre band ospiti alla serata finale
Il discorso del Playmobil from Chernobyl, in presenza di Livio Varriale
Gli Hard Woodcock, band hard rock che ha partecipato come ospite
Germano Milite intervista i Regan, una delle band finaliste
Germano Milite ed Angelo Rivetti, proprietario del C'era una volta in America
Germano Milite con il chitarrista ed il cantande degli Hard Woodcock
Germano Milite, ideatore del progetto Ri-scossa e Livio Varriale, editore della julienews.it
I Najvira...la seconda band finalista
I Playmobil from Chernobyl; vincitori del Ri-scossa art fest
Ancora loro, i Playmobyl con le loro
Sempre i Playmobil all'opera
Pasquale Merola, chitarrista e anima dei Fireyed
Durante la premiazione, nell'ordine:Livio Varriale, Germano Milite,Giovanni Continanza,Tomaso Di Salvatore e Francesco Diodati(membri della giuria)
Germano Milite che sta per annunciare la prima band in scaletta