Cultura e tempo libero / Letteratura

Commenta Stampa

Si conclude oggi a San Giuseppe Vesuviano

Terza edizione del Festival del Libro e della Scrittura


.

Terza edizione del Festival del Libro e della Scrittura
12/12/2009, 13:12

SAN GIUSEPPE VESUVIANO - Giunge alla terza edizione il Festival del Libro e della Scrittura, kermesse consolidata che promuove la diffusione della lettura anche fra i più giovani. Anche quest'anno il festival, organizzato dall'Associazione "Un uomo che legge ne vale due", si è tenuto a San Giuseppe Vesuviano, dove trova il pieno appoggio delle istituzioni. Entusiasta, infatti, il sindaco Antonio Agostino Ambrosio: "Abbiamo rinnovato l'impegno con l'Associazione anche per il 2009 poiché crediamo fermamente nel potere di questo Festival di costituirsi come ponte tra il valore della cultura e l'universo dei giovani. San Giuseppe vuole offrirsi alla Campania ed all'intero Mezzogiorno come punto di riferimento per tutti gli amanti della letteratura e propone loro un luogo d'incontro, sino ad oggi mancante sul nostro territorio. Continueremo a lavorare per realizzare quest'obiettivo". L'evento è ospitato in una tensostruttura a Piazza Elena d'Aosta, nel pieno centro del paese. All'interno della struttura sono presenti tutte le maggiori case editrici che esporranno le migliori pubblicazioni passate e le novità per il 2010.
Rinnovata la partnership con l'Ordine dei Giornalisti, da sempre vicino all'iniziativa. Molti i giornalisti coinvolti, significativo il commento del presidente dell'Ordine dei Giornalisti della Campania Ottavio Lucarelli: "Il nostro territorio necessita fortemente di iniziative di questo genere. In una società che sacrifica il piacere di una buona lettura per prediligere i social network, il festival si propone una mission, quella di rilanciare il prodotto della letteratura, offrendosi come lente unica tra diverse prospettive: quella di chi scrive i libri, di chi li pubblica e di chi li legge".
La manifestazione si conclude oggi, ed ha vissuto una tre giorni ricca di appuntamenti ed ospiti illustri: basti citare l'ospite d'onore, Pietro Grasso, procuratore Nazionale Antimafia, intervenuto quest'oggi per parlare con gli studenti degli istituti scolastici campani.
Il Festival chiuderà alle ore 20.00 il proprio cartellone di eventi con il giornalista redattore capo e conduttore del Tg2 Mimmo Liguoro che ha pubblicato con la casa editrice Pironti il testo "Dove sta Zazà". L'autore leggerà alcuni estratti del suo libro affiancato dal giornalista Marco Ferra. Al termine, serata jazz con un buffet di "arrivederci" alla prossima edizione

Commenta Stampa
di Davide Schiavon
Riproduzione riservata ©