Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Torre del Greco in sagra

Terza settimana del Festival delle Sagre


.

Terza settimana del Festival delle Sagre
30/08/2011, 16:08

TORRE DEL GRECO (NA) - Terza settimana del festival delle Sagre nella città del corallo, e continua il grande successo dei prodotti dell'enogastronomia vesuviana. E dopo il tripudio del pomodorino del 'piennolo' e per i più golosi della melenzana napoletana cucinata in tutti i modi possibili in modo da rendere schiavo il palato delle bontà torresi, è stata la volta dei frutti del mare, il pescato di paranza, i savarielli alla brace che hanno calamitato l'attenzione dei più esigenti. Lo spazio del mercato del pescato dove si tiene l'evento enogastronomico, che andrà avanti tutti i fine settimana fino al 2 ottobre, è stata letteralmente presa d'assalto dalla gente e dai turisti che continuano a preferire il gusto ed il sapore dei prodotti tipici di questa terra generosa e fertile. L'iniziativa, giunta alla terza settimana è stata impreziosita anche dalla dimostrazione pratica di come nasce il caciocavallo ed i prodotti caseari in generale. Vera star delle serate la semolella, panino della tradizione storica torrese, condito con alici salate e pomodoro, come veniva consumato dai pescatori nel passato. Grande soddisfazione è stata espressa dal responsabile della Pro Loco Guida, organizzatore dell'evento, che ha sottolineato non solo l'alto gradimento della manifestazione da parte dei cittadini, ma la grande affluuenza che la sagra sta ottenendo con il passare delle settimane. Un modo importante e sicuramente positivo di qualificare un territorio e di rendere tangibile l'impegno che tanta gente profonde affinchè Torre del Greco, e non solo, tutto l'hinterland partenopeo trovi una giusta rivlutzione prtendo dalla cultura e dalle tradizioni.

Commenta Stampa
di Rosario Lavorgna
Riproduzione riservata ©