Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Tess: Alla BIT convince la guida “Il Vesuvio e la sua Costa"


Tess: Alla BIT convince la guida “Il Vesuvio e la sua Costa'
21/02/2010, 18:02

Grande interesse a Milano, in occasione della BIT, per la presenza della Tess – Costa del Vesuvio Spa all’interno del padiglione della Regione Campania, dove per quattro giorni referenti dell’agenzia di sviluppo territoriale hanno promosso per il territorio di competenza la guida dal titolo “Il Vesuvio e la sua Costa, dal mare al vulcano tra arte, cultura e sapori”, realizzata per conto dell’Assessorato al turismo della Regione Campania e distribuita anche nella versione in lingua inglese per gli operatori turistici stranieri.
La guida consiste in un vademecum di facile consultazione, completo di informazioni, testi, fotografie e curiosità e si pone l’obiettivo di accompagnare il visitatore lungo itinerari, anche meno noti, della Costa vesuviana.
Otto i capitoli (siti archeologici, natura e paesaggio, arte ed architettura, musei, i luoghi della fede, le terme, enogastronomia, scienza e cultura) che hanno dato rilievo ed attenzione non solo ai più rinomati siti turistici dell’area ma anche a realtà “minori” in modo da presentare al mercato un’offerta innovativa e diversificata; cinque le sezioni dedicate agli eventi artistici, culturali, folkloristici e religiosi organizzati dai diversi Enti competenti sul territorio, alle produzioni tipiche artigianali, ai mezzi di trasporto da e per i Comuni della costa vesuviana, ai numeri utili, alle strutture ricettive.

La Guida è scaricabile in formato .pdf dal sito istituzionale della Tess Costa del Vesuvio e i luoghi di interesse in essa descritti oltre a numerosi punti di pubblica utilità, sono georeferenziati per web e navigatori gps all’indirizzo www.tesscdv.it che ospita, pertanto, il primo SIT della costa del vesuvio.
Soddisfatto il presidente della Tess Leopoldo Spedaliere, che ha detto: “Ci sono molti modi di promuovere un territorio, stampare quindicimila copie di un vademecum alla scoperta dei numerosi attrattori, più o meno noti, è senz’altro uno di questi. La borsa milanese è un appuntamento importante in cui la Tess è presente da diversi anni, consentendo ai Comuni ed ai privati del territorio una visibilità internazionale e qualificata”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©