Cultura e tempo libero / Cultura

Commenta Stampa

TESS: SI CHIUDE IL PROGETTO “CASTELLO DELLA SICUREZZA E DELLA LEGALITÀ”


TESS: SI CHIUDE IL PROGETTO “CASTELLO DELLA SICUREZZA E DELLA LEGALITÀ”
23/07/2008, 08:07

Una lunga serata all’insegna della musica e del divertimento attende domani a Castellammare di Stabia quanti prenderanno parte alla serata finale del progetto “Castello della sicurezza e della Legalità”, l’iniziativa realizzata dall’Amministrazione Comunale in collaborazione con la Tess – Costa del Vesuvio S.p.a., nell’ambito di un più ampio progetto di sicurezza urbana. Il progetto, pubblicizzato anche sul sito web del Comune mediante un apposito link, ha coinvolto un gran numero di cittadini, informandoli costantemente sulle azioni da realizzare, sulle manifestazioni in programma ed anche sui risultati e sull'impatto delle azioni previste.

A dare il via alle danze, allo scoccare delle sette di sera, sarà lo spettacolo di animazione per bambini con tanto di mangiafuoco, trampoliere e giocoliere che per un’ora faranno da apripista all’esibizione, prevista per le otto, di un gruppo musicale di giovani di Castellammare di Stabia: i Nebulosa, una band nata tra i banchi del liceo scientifico "F.Severi" nel 2005 e composta da Ivano Sorentino (chitarra) e Roberto Di Martino (chitarra-seconda voce). Al progetto prendono parte anche Carlo Melisi (tastiere) Dario Longobardi (batteria) e subito Nicola Cavaliere (basso-voce). Sarà quindi la volta degli allegri percussionisti della Quebradeira, orchestra di samba brasiliana che sfilerà per i vicoletti del centro storico coinvolgendo turisti e residenti in una parata allegra, colorata e soprattutto rumorosa di ragazzi e ragazze tra i 20 ed i 30 anni.
Alle 21.30 avrà inizio la parte ufficiale della kermesse, con il saluto delle autorità a cominciare dal sindaco Salvatore Vozza che presenzierà alla consegna dei premi: quello per il miglior tema delle scuole medie inferiori, realizzato da Maria Graziella Porzio della IIa D della Scuola Media Stabia; quello al miglior tema delle scuole superiori realizzato a sua volta da Erica Rega del liceo classico Plinio Seniore, Ia E; quello per il cortometraggio sul bullismo realizzato dal liceo classico Plinio Seniore.
Alle 22.00 infine chiusura in bellezza con il concerto jazz di Marco Zurzolo e dei Camera Magmatica, sette elementi che danno vita ad un progetto inedito, fatto di influenze musicali che vanno dall’ etno al jazz passando per il folk, il rock, la musica sperimentale e quella d’autore.
Il progetto è nato dalla necessità di tenere alta la vigilanza delle istituzioni pubbliche, delle forze sociali, delle forze dell'ordine e dei cittadini contro quanti, individui e organizzazioni, attentano alla sicurezza ed alla legalità, a partire dalla microcriminalità fino all'inquinamento delle attività economiche da parte della criminalità organizzata.
“E’ importante”, ha commentato il presidente della Tess – Costa del Vesuvio S.p.a. Leopoldo Spedaliere, “assicurare la sicurezza e la legalità, in quanto elementi fondamentali per la qualità della vita dei cittadini e base della convivenza democratica, sia attraverso il contrasto di ogni comportamento illecito, sia muovendosi preventivamente attraverso articolati progetti di educazione e di rimozione delle condizioni che potrebbero favorire l'insorgere di comportamenti devianti o criminosi. Si è valutato, quindi, in maniera positiva, l’avvio di un percorso per assicurare un migliore presidio dei bisogni di sicurezza e legalità”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©