Cultura e tempo libero / Tv

Commenta Stampa

The Voice non andrà in onda, troppo caro


The Voice non andrà in onda, troppo caro
21/04/2012, 18:04

Dopo tante voci più o meno ufficiali,l'erede di X Factor, il format The Voice non andrà in onda.Il progetto non partirà, a quanto pare a cusa del budget troppo elevato, che avrebbe indotto il dg Rai, Lorenza Lei a bloccare il progetto. Il programma doveva partire partire il 5 settembre ed essere trasmesso per tredici settimane. Tante indiscrezioni erano circolate pure sul cas. In giuria avrebbero dovuto esserci Gigi D’Alessio, Giusi Ferreri, Massimo Ranieri, Roby Facchinetti e Mario Biondi, e a condurre Carlo Conti.
La rete designata per accogliere il programma era Rai Uno, in un tentativo, presumibilmente, di avvicinare il pubblico giovanile al canale. Lo show in America ha dato del filo da torcere, quanto ad ascolti, anche ad X Factor. E proprio dopo lo spostamento di questo programma su Sky, la Rai sembrava pronta a lanciare un nuovo talent che, attraverso la scelta del cast, mettesse d'accordo il pubblico giovane, appassionato di questo genere di programmi, e il pubblico fedele alla rete ammiraglia della Rai. A quanto pare non si riuscirà mai a sapere se l'esperimento avrebbe funzionato. Ma forse, di questi tempi, è bene che anche la tv pubblica, 'si faccia i conti in tasca'.

Commenta Stampa
di Redazione J Gossip
Riproduzione riservata ©