Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Torna in mare "Pinocchio", la barca a vela contro il disagio

Restaurata dal centro diurno "Lavori in corso"

.

Torna in mare 'Pinocchio', la barca a vela contro il disagio
01/10/2012, 15:30

Ritorna in mare “Pinocchio”, la barca a vela interamente restaurata dagli operatori, dai volontari e dai sofferenti psichici del centro diurno di riabilitazione “Lavori in corso” del Rione Sanità, gestito dal gruppo Gesco con la Asl Napoli 1 Centro. Pinocchio è stata riportata in mare grazie al progetto “Scugnizzi a vela”, che ha visto coinvolti una decina di pazienti dai 18 ai 50 anni, gli operatori e i volontari del centro diurno e patrocinato dalla Marina Militare. L’iniziativa mira prevalentemente al reinserimento lavorativo delle persone in condizioni di disagio.  “In occasione del varo”, spiega Bruno Romano, responsabile del progetto, “sarà legata per sempre all’albero della barca una bandiera rossa con inciso il nome Massimo, in ricordo di Massimo De Benedictis, amico e collega che si è sempre impegnato nella lotta all’emarginazione e a favorire l’integrazione sociale delle persone in difficoltà”.

 

Commenta Stampa
di Maria Grazia Romano
Riproduzione riservata ©