Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

"Chocolate house" al Cambridge Home Fashion

Torre Annunziata - "E cioccolato sia!"


Torre Annunziata - 'E cioccolato sia!'
01/12/2010, 11:12

In un’atmosfera elegante e confortevole Agostino Scognamiglio e Marco Crevani hanno accolto, insieme alle belle e giovani Giovanna Cirillo e Sarita Macera, componenti dello staff, la numerosa clientela di amici all’insegna del cioccolato. Si è rinnovato nello scorso week-end del 27 e 28 novembre, un appuntamento ormai consolidato da anni, nel noto Cambridge Home Fashion in Torre Annunziata. Agostino e Marco sono particolarmente amati dai loro amici, tanto che tutti hanno sottolineato la loro attenzione ai particolari e alla scelta dei pezzi. L’abilità che li contraddistingue diventa sinonimo di creatività nel posizionare in modo giusto quegli stessi oggetti che, con un sapiente gioco di luci e di scenografie appropriate, diventano dei capolavori d’arte.
Monica Meschini, organizzatrice di eventi, consulenza food & beverage di Firenze, nonché direttore di corsi di degustazione di Eurochocolate  a livello internazionale, da cinque anni cura la serata al Cambridge Home Fashion che, per un week-end, si è trasformato in  una “chocolate house” -con le delizie del palato, golose e gustose prelibatezze dolci e salate. Per l’occasione Monica, già ospite di noti trasmissioni RAI, tra questi “Uno mattina”, “La prova del cuoco”, “Geo & Geo”, “Alle falde del Kilimangiaro”, ha invitato i convenuti alla degustazione di una varietà notevole di cioccolatini originali, tra i quali le maschere di Pulcinella alla crema di limoncello, e poi tanto cioccolato fondente, gianduia, spalmabile, tutti prodotti rigorosamente italiani e in particolare campani. Poi, Monica ha preparato, con le sue sapienti mani, dell’ottimo pane impastato con fichi, pepe nero e granelli di cacao, uno squisito sformato di melanzane al cacao e sesamo e una sorprendente torta rustica, sempre a base di cacao e con l’aggiunta dei pomodori del piennolo. Con il “Theobroma cacao”, “il cibo degli dei”, si può preparare di tutto. Già gli Aztechi avevano collegato alla pianta, le cui origini risalgono a circa quattromila anni fa, una origine divina.
Il cioccolato è energia immediata - ha ricordato Monica Meschini durante la festa di Agostino e Marco. Una tavoletta di cioccolato fondente al 65-70% - del peso di 100 g - ha 420 calorie. E poi non dimentichiamo i benefici effetti che il cioccolato produce. Gli effetti di buon umore sono innegabili. Pensate che un pezzetto di cioccolato ricrea nella mente quelle stesse sensazioni che si ritrovano soltanto nel periodo dell’innamoramento. L’assunzione di cioccolato dà una immediata soddisfazione ed è un ottimo antidepressivo.
Le feste natalizie non potevano che iniziare con la dolcezza e l’amore per la vita. In tempi di recessione, la crisi economica si combatte anche con gli ingredienti dell’entusiasmo, del buongusto e dell’ottimismo.   

Foto di Raffaele Zeccato

Commenta Stampa
di Rossella Saluzzo
Riproduzione riservata ©