Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Saranno circa 6mila gli utenti di “treno+bici”

Trenitalia, bici gratis su linee regionali a Pasquetta


Trenitalia, bici gratis su linee regionali a Pasquetta
01/04/2010, 20:04

Saranno vacanze di Pasqua all'insegna della voglia di pedalare. E così tutti gli appassionati delle due ruote con pedali, potranno usufruire dell'offerta di Trenitalia:  bici gratis sui treni del trasporto regionale nel giorno di Pasquetta. L'iniziativa, promossa ogni anno da Trenitalia e dalla Federazione Italiana Amici della Bicicletta (Fiab), punta a favorire la mobilità eco-sostenibile. E agli italiani l'idea pare piacere: sono circa 200mila le persone che ogni anno scelgono la combinazione “treno+bici” per le proprie vacanze, sottraendo alla strada circa 135 mila auto. L'iniziativa “Bici gratis”, potrà essere utilizzata su tutti i treni regionali e interregionali di Trenitalia che effettuano il servizio di trasporto biciclette al seguito.
E così,  proprio a Pasquetta, giorno in cui il traffico automobilistico è da bollino rosso, si potrà contribuire al decongestionamento di strade e autostrade. Secondo una prima stima, saranno circa  6 mila le persone che a Pasquetta utilizzeranno il servizio treno+bici.
Inoltre, acquistando il biglietto per il solo viaggiatore, si potrà salire su tutti i treni regionali contrassegnati dall'apposito simbolo della bici e aderire alle tante escursioni, organizzate dalla Fiab, sui percorsi ciclo-turistici meno battuti dai flussi di massa.
Tutte le informazioni sull'iniziativa sono consultabili sul sito Internet
www.ferroviedellostato.it  .Il trasporto gratuito della bici al seguito sarà consentito anche agli abbonati. Per usufruire del servizio basta scegliere la località di destinazione, individuare uno dei 6.000 treni regionali segnalati sull'orario ufficiale e acquistare, anche presso le biglietterie self-service, un supplemento “bici al seguito” valido 24 ore dalla convalida. Riponendo la bici in una sacca di dimensioni non superiori a cm 80x110x40 sarà possibile trasportarla anche sui treni Intercity ed Eurostar.
Le Regioni più gettonate dai clienti abituali del servizio ''bicintreno'' sono il Veneto, la Toscana, l'Emilia Romagna, la Lombardia e la Puglia.

Commenta Stampa
di Elisa Scarfogliero
Riproduzione riservata ©