Cultura e tempo libero / Spettacolo

Commenta Stampa

Kaulitz ha sofferto di mal di testa e vista offuscata

Troppo Viagra, chitarrista dei Tokyo Hotel ko per 2 giorni


Troppo Viagra, chitarrista dei Tokyo Hotel ko per 2 giorni
17/05/2010, 15:05

In una intervista al settimanale inglese Bild, Tom Kaulitz, chitarrista dei Tokyo Hotel, ha ammesso di essere finito ko per un eccesso di Viagra. Nonostante i suoi 21 anni, andando in tournè in Asia, gli è capitato di eccedere con la pillola blu. Non ha spiegato se questo gli abbia permesso performance eccezionali, ma sicuramente il sovradosaggio gli ha causato grossi disturbi: "La mattina dopo avevo un mal di testa martellante e tutto davanti a me era offuscato, non era più divertente, era molto brutto. La cosa è durata 48 ore", ha detto al settimanale. Anche il fratello Bill ha rincarato la dose: "Il mio fratellino ha preso tanta di quella roba che vedeva doppie anche le ragazze", ha detto sorridendo.
In effetti appare ridicolo che un ventenne debba prendere una medicina del genere. Se non funziona tutto a dovere a quell'età, quando si è nel fulgore della propria sessualità, quando funzionerà?

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©