Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Lunedì 6 gennaio 2014, ore 11:30

“Tuffo dell'Epifania” per un mare pulito a San Giovanni a Teduccio


“Tuffo dell'Epifania” per un mare pulito a San Giovanni a Teduccio
04/01/2014, 11:29

SAN GIOVANNI A TEDUCCIO - Un tuffo fuori stagione nelle acque inquinate per rivendicare il diritto al mare pulito. L’AICS della Campania(Associazione Italiana Cultura e Sport) propone per il terzo anno consecutivo una nuotata nelle acque di San Giovanni a Teduccio per richiamare l’attenzione delle istituzioni locali sulla necessità di recupero del mare e della costa ad est di Napoli.
Anche quest’anno il coraggioso “cimento d’inverno” avrà luogo il giorno dell’Epifania, nel 2013 l’iniziativa, in collaborazione con l’Associazione Il gabbiano, il Centro Sub Sant’Erasmo ed il patrocinio della VI Municipalità di Napoli, ha visto la partecipazione di decine di cittadini che si sono cimentati in una nuotata nelle acque antistanti il Museo ferroviario di Pietrarsa. I pescatori della zona offriranno ai coraggiosi tuffatori cioccolata calda e panettone.
“L’idea nasce dalla voglia di riappropriarsi di una risorsa fondamentale per il rilancio economico e turistico del litorale, spiega Alessandro Papaccio, Presidente regionale AICS. Alle 11,30 aspettiamo tutti i napoletani al II Vico Marina nel quartiere San Giovanni a Teduccio, che con questo gesto vogliono ricordare alle istituzioni che il mare pulito è un diritto di tutti. Ci aspettiamo finalmente interventi concreti per la bonifica delle acque.”

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©