Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

"Un accesso per tutti", per l'abbattimento delle barriere architettoniche


'Un accesso per tutti', per l'abbattimento delle barriere architettoniche
16/02/2012, 12:02

Continua l’azione di sensibilizzazione all’abbattimento delle barriere architettoniche sensoriali e culturali promossa dall’Associazione di volontariato Peepul.
Dopo il successo di partecipazione del primo appuntamento, continuano i “Seminari di Orientamento alla Città Accessibile a Tutti” promossi dall’Associazione di volontariato Peepul onlus dalla parte dei disabili, nell’ambito del progetto “Un Gradino di Solidarietà” (bando 2009 CSV Napoli).
Venerdì 17 p.v. alle ore 14.45 presso l’ Ordine degli Architetti in P.tta Matilde Serao a Napoli si terrà il secondo evento dal tema :
“Progettazione universale: dall'abbattimento delle barriere architettoniche alla progettazione per un'utenza ampliata” in collaborazione con l' Ordine degli Architetti Pianificatori Peasaggisti, Conservatori di Napoli e Provincia.
L’Associazione Peepul si presenta a questi appuntamenti con lo spirito propulsivo di un’iniziativa che coinvolge la V Municipalità di Vomero/Arenella, la I Municipalità di Chiaia-S.Ferdinando-Posillipo, l’Assessorato all’Urbanistica del Comune di Napoli e numerosi altri partner del terzo settore ed un Comitato Organizzatore rappresentato dagli Arch.Donata Monti, Olimpia Buono e Maria D’Elia, dal Geom.Carlo Talarico e dall’ Ing.Paola Astuto.
Durante la realizzazione del progetto “Un Gradino di Solidarietà - Verso una città accessibile” l’ Associazione Peepul ha coinvolto varie professionalità dimostratesi sensibili ad intraprendere azioni finalizzate all’abbattimento di quelle barriere che rendono difficile la vita al portatore di disabilità, dalle motorie a quelle sensoriali, nonché culturali. Gli incontri, i dibattiti e le conferenze proposte, durante gli scorsi mesi, dal Presidente dell’Associazione Peepul Ileana Esposito Lepre hanno reso possibile l’introduzione di nuove norme e di una modulistica dedicata per la progettazione e la ristrutturazione di luoghi privati ma aperti ad una pubblica utenza. Grazie all’ascolto di istituzioni e collaboratori al progetto, si sono raggiunti già ottimi risultati tra gli esercenti commerciali per modificare negozi e luoghi privati accessibili al pubblico e dotarli di quelle facilities che consentono l’accesso anche ai disabili.
Lo scopo di questi seminari è quello di diffondere l’iniziativa partita dalla V Municipalità ad un pubblico di addetti ai lavori più vasto così da sensibilizzare tutti, nell’ottica di ottemperare ad una normativa già introdotta.
Il terzo ed ultimo seminario si terrà il 28 p.v. in collaborazione con l’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Napoli.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©