Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Sogni e tragedie di un popolo migrante

"Un Paradiso di Schiavi"


'Un Paradiso di Schiavi'
24/02/2010, 09:02


NAPOLI - Arriva a Napoli la seconda tappa italiana del progetto dell’Unione Europea promosso dall’Associazione Ilaria Alpi in collaborazione con Agoravox Francia. Con un focus sulla realtà italiana e francese, www.citylab.tv costruisce l’informazione insieme ai cittadini, e in Campania accende le telecamere sulla realtà dell’immigrazione e dell’emergenza lavoro attraverso tre video-inchieste firmate da Sandro Di Domenico, giornalista CityLab. Reportage che saranno presentati in anteprima giovedì 25 febbraio alle ore 16.30 presso la Sala degli Angeli dell’Università degli Studi “Suor Orsola Benincasa” in occasione dell’incontro-dibattito “Un paradiso di Schiavi. Sogni e tragedie di un popolo migrante”. Storie di sfruttamento, di violenza e di vita quotidiana.

“(Non solo) Cristo si è fermato a Eboli”, viaggio tra i fantasmi di San Nicola Varco, braccianti marocchini, sgomberati dalle baracche e costretti a vagare in cerca di un riparo dopo il lavoro nei campi. “Kalifoo Ground, Castel Volturno”, il racconto teatrale della strage di Castel Volturno del 18 settembre 2008 nello spettacolo della compagnia multi-etnica Skaramacay Art Factory e la vita della comunità africana casertana. “AfroNapoli, Ricomincio dal calcio”, tuffo nel sogno di una vita da star del pallone coltivato fianco a fianco da napoletani e migranti sui campi da calcio di periferia, riuniti in un’unica squadra dove nel segno di Maradona si parlano lingue diverse, inseguendo gli stessi sogni.

Introdurrà il dibattito Lucio D’Alessandro preside della Facoltà di Scienze della Formazione del Suor Orsola e condirettore della Scuola di Giornalismo “Suor Orsola Benincasa”. All’incontro moderato da Roberto Conte, capo ufficio stampa dell’università, interverranno: Peppe Ruggiero regista e scrittore, Giancamillo Trani curatore Dossier Migrantes per la Campania, Antonello Petrillo docente di sociologia Suor Orsola Beninacasa, Anselmo Botte segretario CGIL Salerno e Alfonso Amato sindaco di Sicignano degli Alburni oltre all’autore dei servizi, Sandro Di Domenico.

Con la partecipazione dei giornalisti praticanti del Biennio 2009/2011 della Scuola di Giornalismo “Suor Orsola Benincasa”, di alcuni dei braccianti agricoli sfollati da San Nicola Varco, dei danzatori-attori di “Kalifoo Ground” e dei giocatori dell’AfroNapoli United.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©