Cultura e tempo libero / Enogastronomia

Commenta Stampa

Una giornata particolare in Cantina ALBEA

Accrescere la produzione vitivinicola

Una giornata particolare in Cantina ALBEA
13/06/2013, 17:34

BARI - Domenica prossima, 16 giugno, festa grande alla Cantina-Museo Albea di Alberobello, di cui è patron l’imprenditore umbro Dante Renzini: l’intera giornata sarà dedicata alla tradizione contadina della Valle d’Itria con “Landini in Tour” e “Premio Viticoltore Albea”.

Per onorare degnamente chi ha contribuito non solo a mantenere ma anche ad accrescere e migliorare la produzione vitivinicola locale, Renzini e il suo team hanno organizzato un programma speciale per il 16 giugno: dalle ore 9 e 30, sul piazzale della Cantina, i visitatori potranno ammirare la mostra di trattori Landini Testa Calda d’epoca, forniti da otto collezionisti, con esemplari eccezionali come Super Landini, Landini L25 e Landini L35/40, che sono il simbolo dell’abnegazione e dell’orgoglio degli agricoltori del passato.

 

Un tuffo nel presente sarà invece la tavola rotonda riguardante “Lo stato della viticoltura in Puglia e le difficoltà in Valle d’Itria”, che si terrà alle ore 10 e 30 nel Salone degli Eventi del Museo del Vino di Albea. Al dibattito prenderanno parte docenti, enologi e viticoltori d'eccellenza e verrà presentato un importante  progetto, di cui è capofila la struttura di Renzini, come riferisce Claudio Sisto, responsabile della Cantina: «L'amministrazione comunale di Alberobello e la Regione Puglia si impegnano a mettere a disposizione terreni incolti locali per impiantare vigneti che saranno condotti, con la nostra consulenza, da operatori disoccupati del paese. Il progetto consente di ridare il giusto spazio ai vigneti e nello stesso tempo di intervenire in ambito sociale, offrendo speranza e un'opportunità occupazionale alle numerose persone senza lavoro di Alberobello».

 

A suggello dell’incontro, alle ore 12, nel Salone, saranno premiati 16 viticoltori d’Albea, per l’impegno e la dedizione nel coltivare e valorizzare i vitigni autoctoni del territorio, che ha permesso ai vini dell’Azienda di Renzini di raggiungere i più importanti riconoscimenti in tutte le guide nazionali.

Il programma della straordinaria giornata del ricordo in Albea si concluderà alle ore 13, nella Sala Degustazione del Museo del Vino, con un pranzo, a base di piatti ispirati alla civiltà contadina, a cui parteciperanno tutti i viticoltori e la famiglia Renzini.

 

Ma l’appuntamento del 16 maggio in Albea non è l’unico a impegnare il cavalier Renzini, con i suoi prodotti, come spiega lui stesso: «A Roma, dal 7 al 22 giugno, si tiene “Vinòforum”, nei pressi della Farnesina, in Lungotevere Maresciallo Diaz. Senza partecipare direttamente alla bella manifestazione, i vini della Cantina e i nostri salumi umbri saranno fatti degustare, a parte, da Fede eTinto, i conduttori della trasmissione Decanter di Radio 2».

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©