Cultura e tempo libero / Musica

Commenta Stampa

Underground Science Naples

Presentazione cd “Scienze sotteranee”

Underground Science Naples
28/06/2013, 17:37

NAPOLI - “.. U.S.N…un esperimento nato per un’esigenza di amici accomunati dall’amore per la musica e per la cultura hip hop. Sonakine, Tueff e Dopeone, col supporto di Irhu, Bonbooze, 'O Pecone, Polo, Jbone, Cref, Makaman, Iabo, Antù e Marcos hanno dato vita alla nascita di questo lavoro che è un viaggio nel boom bap come sonorità, modo di pensare, essere e vivere…”

Underground Science Naples è la fusione delle anime musicali di due MC e un beat maker d’origine napoletana: Adriano Coco (beat maker), Federico Flugi e Ivan Rovati De Vita in arte, rispettivamente, Sonakine – Tueff – Dope One, i quali accomunati dal loro sound e dalla passione per la cultura Hip Hop, hanno dato vita ad un progetto sperimentale che viaggia nella sonorità del beat.  Il beat, pertanto, non è solo il ritmo in quanto tale, bensì è un vero e proprio stile di vita, un modo di essere che, partendo dal cultura Hip Hop  americana, viene tradotto, assorbendone completamente il sound e la cultura partenopea attraverso il tessuto di vita dei tre componenti.
A quest’idea sperimentale  si aggiungono altri artisti come Irhu, Bonbooze, 'O Pecone, Polo, Jbone, che vanno ad inserire ulteriori particolarità al progetto dei U.S.N., andandone ad arricchire il contenuto.                                                                                                                                                 Il disco che racchiude 12 brani si intitola “Scienze Sotterranee” (SuonidelSud. Audioglobe) traduzione italiana del gergo napoletano “ ‘A scienz’ da saittell”, ‘motto’ ripreso nel quinto pezzo eponimo. Tutto il progetto – concept sviluppato dal grafico Francesco “Mopo” Minopoli writer nonché art director a Madrid per la JWT- è nato dal primo singolo, “Over’ cà”, secondo brano della tracklist dei U.S.N., dove tra una rima e un’altra, tra ritmi e musica, si sono generati altri pezzi. Man mano si sono andate ad aggiungersi poi le varie e successive collaborazioni, come quella con i due artisti, Irhu e Bonbooze, appartenenti al gruppo salentino Bluestady Triptik, che vede Irhu come producer del brano “4Eva” featuring  Bonbooze, dove quest’ultimo canta alcune parti del pezzo in lingua inglese. Inoltre, Bonbooze, compare nuovamente come featuring nel decimo brano “L’Esclusivista” e come producer nell’undicesimo brano “La mia casa”. Doveroso menzionare l’interlude di Polo, una delle voci del gruppo napoletano hip hop La Famiglia, che ha curato una delle track del disco (“Polo’s Interlude”). Inoltre, va ricordato il contributo di Morfuco del Dint Movement con il terzo brano “Black Mentality”. Si aggiunge, poi, sempre in termini di collaborazione, ‘O Pecone, che con Cref e Sonakine compongono il gruppo storico di hip hop napoletano de I Cappecapa e , Jbone, altro giovane promettente della sfera del rap campano. Si accostano, inoltre, due figure di spicco del panorama musicale italiano, come quella di Enzo Gragnaniello e del batterista di fama nazionale, Franco Del Prete, i quali prestano la loro voce e con emozione interpretano il quinto brano “'A scienz' da saittella”. Di questo pezzo sarà girato un videoclip dall’attore e regista, Frank Castiglione, attualmente impegnato con una nuova produzione al fianco di Giancarlo Giannini e Martina Stella.  Nel cd anche un tributo al grande Mario Musella, uno dei due “neri a metà” degli Showman con una rilettura personalizzata dedl celebre brano , “G.R.E.T”. Questo è Underground Science Naples, una mentalità!

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©