Cultura e tempo libero / Cultura

Commenta Stampa

Si è tenuto a Scafati un interessante convegno

Unità d’Italia: è stata tramandata la verità storica?


Unità d’Italia: è stata tramandata la verità storica?
13/04/2011, 16:04

Scafati-  Si è tenuto presso la sala conferenze di “Scafati solidale” l’interessante convegno dal titolo “L’altra faccia dell’Unità d’Italia” organizzato dal dirigente scolastico del secondo circolo didattico di Scafati “Ferdinando II di Borbone” Vincenzo Giannone.  Questo è l’anno per la celebrazione dei 150 anni dell’Unità d’Italia ed il Presidente Giorgio Napolitano si è molto prodigato affinché queste ricorrenza fosse festeggiata degnamente in tutto il suolo nazionale. Non tutti però sono convinti che ci sia qualcosa da festeggiare come ad esempio i borbonici che raccontano una storia un po’ diversa da quella che ci hanno tramandato. In effetti si sa, la storia è raccontata dai vincitori, ma la verità, la realtà dei fatti deve essere ripristinata per raccontare ai nostri figli quello che è accaduto realmente in modo che loro possano farsi un’idea scevra da singole  correnti di pensiero. Su questa linea si è svolto il convegno che ha visto prendere la parole il coordinatore nazionale del movimento neoborbonico Alessandro Romano e il vice presidente del movimento neo borbonico Vincenzo Gulì. Il messaggio che è voluto passare è stato quello che “Noi del Sud" non mettiamo in discussione l'Unità d'Italia ma come è stata fatta e quale è stato il conto da pagare per il Regno delle due Sicilia.

Commenta Stampa
di Simona Buonaura
Riproduzione riservata ©