Cultura e tempo libero / Cultura

Commenta Stampa

Prefetto De Martino, sindaco Jervolino insieme per ricordare

Unità d'Italia, 150 anni dopo


.

Unità d'Italia, 150 anni dopo
23/09/2010, 14:09

Unità d’Italia e i suoi 150 anni. È stato presentato oggi il programma delle iniziative nella provincia di Napoli.
L’incontro si è svolto presso la sala giunta di Palazzo San Giacomo, alla presenza del Prefetto Andrea De Martino, del sindaco Rosa Russo Jervolino, il vice presidente della Provincia di Napoli, il prof. Ferrara e i rappresentanti della conferenza permanente per le celebrazioni del 150° anniversario.
Presenti anche i presidenti degli istituti dedicati alla storia risorgimentale e alle associazioni pro Unità D’Italia.
Tra gli altri il prof. D’Agostini insegnante di Storia del Mezzogiorno ed il prof. Arturo Martorelli dell’istituto Italiano per gli Studi Filosofici.
“Le diversità rendono unica la nostra Italia- ha spiegato il prefetto di Napoli- le nostre tante regioni, province e paesi messi insieme costituiscono un panorama unico che non può essere pensato scisso. Unità d’Italia oggi, un punto fondamentale dal quale non ci si può allontanare per pensare ad un futuro di sviluppo”.
Tanti gli eventi proposti: la pubblicazione di un’antologia “Verso l’unità” destinata alle scuole, cineforum, mostre fotografiche, esposizioni, poesie, iconografia visite nei luoghi della memoria.

Commenta Stampa
di Elisabetta Froncillo
Riproduzione riservata ©