Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

UnoDiNoi, Cresce la mobilitazione del mondo cattolico


UnoDiNoi, Cresce la mobilitazione del mondo cattolico
02/05/2013, 16:30

La difesa della vita non un “affare” cattolico ha spiegato, questa mattina in conferenza stampa, la portavoce di UnoDiNoi, Maria Grazia Colombo. E’ un messaggio grandissimo di speranza e non di ‘rottura’ perch tutti convengono sul fatto che l’embrione ‘uno di noi’ e che ci chiede solo di poter continuare il suo percorso di vita che lo condurr a diventare uomo”.

In questo senso sono importanti, per il presidente del Comitato, Carlo Casini, le parole del primo ministro Enrico Letta che presentando alla Camera il suo governo ha fatto riferimento al crollo demografico come una ferita morale al cuore della nostra Nazione. Mi auguro che non solo quelli cattolici, ma tutti i politici di ogni schieramento firmino per UnoDiNoi, per quel grande valore che la vita umana oltre ogni differenza.

Ancora nel solco dell’unit sul tema del diritto alla vita, Casini ha aggiunto, rispondendo ai giornali sulla contemporaneit della Giornata di mobilitazione del 12 maggio con la Marcia nazionale per la vita prevista nella stessa giornata a Roma: mi sembra che la Marcia rappresenti un segno del grande valore unificante della difesa della vita. Per questo abbiamo gi rivolto agli organizzatori un augurio sincero, nella speranza che la manifestazione, alla quale parteciperanno anche esponenti del Comitato nazionale UnoDiNoi, abbia successo.

Sempre nel corso della conferenza stampa di questa mattina stato annunciato un altro segno della grande unitariet che su UnoDiNoi si sta realizzando nel mondo cattolico: alle tante associazioni che hanno gi aderito (Acli, Alleanza cattolica, Azione cattolica, Agesc, Cammino Neocatecumenale, Coldiretti, Comunion e liberazione, Confcooperative, Sant’Egidio, Focolari, Medici cattolici, Mcl, Movimento per la vita, Rinnovamento nello Spirito Santo, Giuristi cattolici, Unitalsi, Copercom, Forum delle associazioni familiari, Forum associazioni sanitarie, Scienza&Vita e Retinopera) si aggiunta l’Opera don Orione.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©