Cultura e tempo libero / Cultura

Commenta Stampa

V Certame vichiano


V Certame vichiano
19/04/2012, 15:04

Venerdì 20 aprile V Certame vichiano, giornata dedicata agli appassionasti dell’illustre studioso napoletano Giambattista Vico. Alle ore 9, al liceo Umberto di Napoli si svolgerà la prova del concorso nazionale di Filosofia, che quest’anno è incentrata sul “De uno”. Alle ore 16 appuntamento a piazza del Gesù, per l’iniziativa “Filosofia nei decumani”: visita guidata nei luoghi del centro storico partenopeo, legati alla memoria di Vico a cura dei proff. Domenico Bianco e Italo Ferraro. Alle ore 20, nella sede della Fondazione Vico, presieduta dal prof. Vincenzo Pepe, (complesso monumentale di S. Gennaro all’Olmo e S. Biagio Maggiore, via S. Gregorio Armeno 35) concerto del Coro della Pietrasanta “Degli antichi e dei moderni”, diretto dal maestro Rosario Peluso. Sabato mattina, infine, il Certame si sposta nel castello De Vargas a Vatolla, dove avrà luogo la cerimonia di premiazione dei vincitori del concorso. Gli eventi sono gratuiti ed aperti a tutti; per info e prenotazioni 3384880996 - 3271972799




Il V Certame è curato, dal Centro studi della Fondazione Giambattista Vico, dal Dipartimento di Scienze giuridiche della Seconda Università di Napoli, dal Dipartimento di Scienze del Patrimonio culturale dell’Università di Salerno e dal liceo classico napoletano “Umberto I”, con il patrocinio della Direzione generale dell’Ufficio scolastico regionale; vi aderiscono l'Istituto Italiano per gli Studi Filosofici, il liceo “C. Colombo” di Marigliano ed è sostenuto da Giochi Uniti.

Nato da un’idea del prof. Domenico Bianco che ne è il coordinatore, il Certame è stato fortemente voluto dal presidente della Fondazione Vico, prof. Vincenzo Pepe, e sostenuto dagli appassionati del celebre pensatore., con l'intento di promuovere la conoscenza di Vico e di formare dei nuovi vichiani e, più in ampiamente dei nuovi filosofi e pensatori, dei quali Napoli possa andare fiera.

L’iniziativa, che coinvolge scuole, atenei, enti ed istituti culturali e si svolge nelle sedi della Fondazione Vico di Napoli e di Vatolla, si è avvalsa della partecipazione del prof. Aldo Masullo che ha inaugurato la quinta edizione del Certame alla Sagrestia dei Vasari, nella chiesa di S. Anna dei Lombardi, con una lectio magistralis su: “Il bene civile secondo Vico”.

La prova di venerdì consiste nell'analisi e commento di un passo tratto da: ”Dell’Unico principio e fine del Diritto Universale”, complessa opera vichiana, della quale non esiste ancora un’edizione critica, né una traduzione recente. Le modalità sono quelle dei pubblici concorsi. Il vincitore si aggiudicherà un viaggio in una capitale europea. Il secondo e terzo classificato un bonus acquisto libri e prodotti multimediali. Inoltre saranno premiati tutti gli alunni fino al ventesimo posto, con volumi messi a disposizione dall’Istituto italiano per gli Studi filosofici. A tutti i partecipanti sarà rilasciato un attestato.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©