Cultura e tempo libero / Cultura

Commenta Stampa

VA DOVE TI PORTA IL CUORE AL TEATRO


VA DOVE TI PORTA IL CUORE AL TEATRO
22/11/2008, 11:11

Per la prima volta il famoso romanzo di Susanna Tamaro "Va’ dove ti porta il cuore", enorme caso editoriale con 14 milioni di copie vendute in tutto il mondo, arriva in teatro adattato dalla stessa sua autrice. La scrittrice, insieme con Roberta Mazzoni ed Emanuela Giordano, ha inoltre apportato al testo nuovi dialoghi e situazioni appositamente per questo spettacolo.

Protagonista in palcoscenico è una delle più straordinarie ed affascinanti figure della scena italiana, Marina Malfatti, attrice dal carattere eclettico e sfaccettato: innumerevoli, infatti, sono i ruoli teatrali in cui l’artista fiorentina si è distinta per la capacità di trovare sempre un trait-d’union tra le eroine classiche e la donna moderna.
 
Ed è proprio una donna d’oggi nonna Olga, la protagonista del romanzo: una donna che, schiacciata dalle ambiguità della sua famiglia d'origine, a sua volta crescerà la figlia Ilaria, e poi la nipote Marta, con un animo apparentemente schietto e limpido….. in realtà Olga da sempre cova dentro di sé un terribile segreto che crea una sopita ma continua inquietudine nei rapporti fra i personaggi.
La storia procede con una girandola di scontri, bugie, paure, accuse, drammi e tenerezze, e solo quando Olga troverà la forza di rivelare alla giovane nipote la verità nascosta sulla tragica fine di sua madre, vedremo in questa rottura dei dettami borghesi tradizionali il coraggioso tentativo di rompere il cerchio dell'infelicità femminile.
 
 
Lo spettacolo analizza in maniera acuta e moderna le problematiche di una qualsiasi famiglia borghese di oggi. Emozionante e sorprendente, ironico e tenero, non privo di humour, questo lavoro possiede la capacità di colpire al cuore lo spettatore per la verità, la violenza e il mistero che lo pervadono.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©